08, Dicembre, 2022

Flora Galassini presenta il suo primo libro “Nata in via dei Chiodi, racconto di vita vissuta”: inno alla lotta per la condizione femminile

Più lette

In Vetrina

Flora Galassini, oggi Presidentessa Auser, si racconta attraverso l’uscita del suo primo libro: “Nata in via dei Chiodi. Racconto di vita vissuta”. Il libro verrà presentato dall’autrice  sabato 15 ottobre, alle ore 17, in sala consiliare.  Edito da edizioni Betti, il racconto vuole essere un insegnamento di tenacia, determinazione, costanza e risolutezza volto a diffondere un’immagine della donna, emancipata, lavoratrice e partecipe della vita della sua comunità.

Il volume racconta la storia di una bambina vissuta nel dopoguerra, diventata donna e lavoratrice molto in fretta. Squarci di vita in quella “via dei Chiodi”, Galassini spiega :” In un vecchio fondo due uomini facevano i chiodi, ma la vera strada era via 22 Luglio”- dove le difficoltà dei grandi si consumano insieme al desiderio di spensieratezza dei bambini.

L’autrice Flora Galassini: Un piccolo ma autentico libro di ricordi e vita vissuta. Tutto quello che ho scritto è vero: ricordo il paese che era negli ’50, le difficoltà nella scuola per le donne, dato che la possibilità di studiare o proseguire gli studi veniva data in primis agli uomini; era diverso, non tutti potevano permettersi di studiare. Fino ad arrivare agli anni ’70, anni in cui ho fatto delle vere e proprie lotte, nella fabbrica dove lavoravo, contro la disparità uomo donna. Sono state lotte dure ma abbiamo ottenuto tante cose. Ho ritenuto giusto scrivere; scrivere perchè queste cose rimangano, per far sapere a chi viene dopo come hanno vissuto le donne negli anni ’50”.

Il Sindaco, Sergio Chienni: “Flora è una persona con una storia personale coerente che si è sempre spesa molto per la nostra comunità. Quando ho letto i primi estratti del suo libro mi è venuto subito in mente l’archivio dei diari di Pieve Santo Stefano che raccoglie gli scritti di persone che, pur non facendolo di professione, riescono con uno stile di scrittura spontaneo, originale e vero a raccontare sé stessi e gli altri. Flora è una persona che nel mondo del lavoro ha lottato contro le disparità che penalizzavano le donne e nel suo vivere civile si è sempre adoperata nel servizio verso gli altri. Oggi è presidente dell’Auser, un’associazione che quotidianamente offre un contributo determinante per supportare tanti nostri concittadini. Vi aspettiamo dunque sabato in sala consiliare, sarà un’occasione per raccontare Terranuova, come era e com’è oggi, con lo sguardo e la schiettezza di una persona che ha sempre amato la nostra città”.

Articoli correlati