19.11.2018  09:13

Il regionale 6604 si ferma "corto" in stazione a Rifredi, i pendolari valdarnesi scendono sui binari

di Glenda Venturini
Proteste sull'ennesimo caso di disagio per i pendolari del Valdarno: "Siamo scesi nei binari della stazione di Firenze Rifredi"; "Situazione di grave pericolosità"; "Veramente vergognoso"


Pendolari valdarnesi costretti a scendere direttamente sui binari, questa mattina, per scendere dal regionale 6604, uno dei più utilizzati nella direttrice verso Firenze. L'episodio, che è finito al centro delle polemiche oltre che dei reclami al numero verde, è successo alla stazione di Firenze Rifredi, dove il treno si è fermato "corto". 

Tante le testimonianze dei pendolari partiti dal Valdarno: "Vorrei segnalare un disagio che si è presentato per noi viaggiatori figlinesi del treno 6604: siamo scesi nei binari della stazione di Firenze Rifredi", ci scrive una viaggiatrice inviando la foto che vedete qui sopra a testimonianza di quanto avvenuto. 

E sulla pagina del Comitato dei Pendolari del Valdarno abbondano i commenti: "6604 stazione di Rifredi: oltre due carrozze fredde e buie, costringendo i pendolari di figline a viaggiare in piedi, il macchinista ha fermato corto mettendo in grave pericolosità i passeggeri, costringendoli a scendere fuori dei binari, ad oltre 50 cm di altezza da terra. Beffa poi il capo treno che insisteva nella chiusura delle porte, in assenza di visibilità e non potendo comprendere se tutti i pendolari erano scesi correttamente".

"6604 ultima carrozza ferma davanti alle scalette di discesa dell’uscita di Rifredi intasamento con le persone non riuscivano a uscire dalla carrozza veramente vergognoso", scrive un altro viaggiatore, mentre il portavoce Maurizio Da Re segnala le condizioni di viaggio: "Tutti in piedi da Figline, e siamo tanti, agli ingressi, sui corridoi sopra e sotto, a sedere sulle scalette". 

Cronaca

 
comments powered by Disqus