28, Maggio, 2024

Il Terranuova Traiana è padrone del suo destino, fra qualificazione diretta alla finale play-off o semifinale in trasferta

Più lette

Il Terranuova Traiana è padrone del suo destino, che dipenderà dal risultato della partita di domenica in casa del Signa.

Con il Siena già promosso in serie D, i valdarnesi sono al secondo posto assieme allo Scandicci con due punti di vantaggio sul Signa.  Lo Scandicci domenica osserva il turno di riposo e la sua classifica rimarrà ferma, i valdarensi  avranno la certezza di chiudere al secondo posto qualificandosi direttamente per la finale (la quinta, la Colligiana è tagliata fuori dalla regola della forbice dei dieci punti) sia in caso di vittoria che in caso di pareggio.

In caso di vittoria del Signa, la truppa di Becattini sarebbe obbligata a disputare la semifinale con lo Scandicci e per di più in trasferta per la peggiore differenza reti negli scontri diretti.

Ovviamente quella che fra le due dovrà fare la partita è il Signa, ma i valdarnesi non devono compiere l’errore di limitarsi a a giocare per difendere lo 0-0 , anche perchè un atteggiamento troppo rinunciatario finirebbe per non non pagare. 

Nelle file del Signa da tenere d’occhio è Cellai, finora autore di sedici reti e terzo in classifica marcatori, in una rosa con tanti giocatori che conoscano bene la categoria, garantendo compattezza ed equilibrio.

 

Articoli correlati