23.01.2017  00:29

Ancora esche avvelenate: questa volta alla Badiola

di Monica Campani
Dopo la Treggiaia nella mattina trovate altre polpette avvelenate alla Badiola vicino al cimitero. Ancora un appello all'attenzione


È passato soltanto un giorno dal cane che ha rischiato di morire dopo aver mangiato un'esca avvelenata alla Treggiaia e subito, purtroppo, si è verificato un altro caso.

Una lupetta infatti dopo aver mangiato qualcosa che ha trovato vicino al cimitero della Badiola ha rischiato la morte.

Per fortuna entrambi i cani stanno bene adesso. Resta l'allarme per una situazione che potrebbe causare ulteriori danni. Massima attenzione, quindi, è consigliata a tutti coloro che portano i cani a correre in quell'area.

Cronaca

 
comments powered by Disqus