16, Agosto, 2022

Mascherine e disinfettante tra i rifiuti abbandonati sulla Setteponti: in azione i ragazzi del gruppo E-COmune

Più lette

In Vetrina

Ieri il gruppo ha fatto le pulizie di primavera lungo la Setteponti, tra Castelfranco e Piandisc. “Abbiamo raccolto una grande quantit di rifiuti”, raccontano. “Sperando di poter aprire il prossimo evento a chiunque vorr partecipare, ricordiamo a tutti che necessario il massimo rispetto per questo fragile pianeta”

Hanno ripulito la strada Setteponti, nel tratto fra Pian di Scò e Castelfranco, raccogliendo sacchi di spazzatura e rifiuti gettati per strada, abbandonati nella natura. Sono i ragazzi del gruppo ECOmune: giovani del comune di Castelfranco Piandiscò, che hanno deciso di occuparsi dell'ambiente in cui vivono. 

 

"In realtà – raccontano – questa raccolta viene a seguito di altre che abbiamo già fatto in precedenza, ad esempio sulla Castagneta tra vVaggio e Pian di Scò, sulla Setteponti fra Castelfranco e Certignano, nella zona di “catena” per la strada che porta a Gastra".  

 

Questa volta, oltre ai 'normali' rifiuti che si trovano nell'ambiente, i ragazzi hanno raccolto anche tante mascherine abbandonate, oltre a flaconi di disinfettanti vuoti. Un nuovo tipo di rifiuti, che però purtroppo finiscono comunque dove non dovrebbero. 

"Abbiamo raccolto una grande quantità di rifiuti – ribadiscono i volontari di ECOmune – non ci fermiamo, e speriamo non solo di poter aprire il prossimo evento a chiunque vorrà partecipare, ma ricordiamo a tutti che è necessario rispettare l'ambiente e il pianeta su cui viviamo".

L'impegno di ECOmune non si ferma qui: "Abbiamo anche organizzato mostre fotografiche ed attività di denuncia sullo stato di degrado ambientale in cui versa il nostro territorio comunale. Le nostre attività sono volte al fine di sensibilizzare la popolazione comunale rispetto a tutti i temi della sostenibilità ambientale". 

 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati