17, Giugno, 2024

Covid-19, arrivato il vaccino J&J: a Loro Ciuffenna 100 dosi

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

800 dosi ad Arezzo, 100 a Loro Ciuffenna e 100 a Camucia. Ghelardi: “accelerazione della campagna vaccinale”

Donne e uomini tra i 70 e i 79 anni, sono i primi destinatari delle prime 1.000 dosi di Johnson & Johnson arrivate in provincia di Arezzo: 800 somministrate nel padiglione di Arezzo Fiere e 200 equamente distribuite nella palestra Berrettini di Camucia e nell'auditorium di Loro Ciuffenna.

"E' un impulso importante che diamo alla canpagna vaccinale – ha detto Francesco Ghelardi. Direttore amministrativo della Asl Tse – Abbiamo vaccinato tutti gli ospiti della Rsa e i risultati si vedono leggendo  la drastica riduzione di casi positivi in queste strutture. Somministrate le dosi anche gli operatori sanitari e dopo un iniziale periodo di difficoltà, abbiamo esaurito anche le liste degli over 80 grazie al contributo dei medici di medicina generale e alle aperture di questi due ultimi fine settimana nei quali vacciniamo gli over 80 con accesso libero nelle nostre strutture . Il J&J, grazie alla sua peculiarità di essere somministrato in una sola dose, contribuirà ad accelerare ulteriormente i tempi della vaccinazione".

L'Asl Tse è in attesa di conoscere la data di arrivo delle ulteriori dosi di J6J. Non ci saranno problemi logistici perchè al centro vaccinale presso Arzezo Fiere si è recentemente aggiunto il Teatro Tenda. Più i centri di zona a Loro Ciuffenna, Camucia, Bibbiena e Sansepolcro.

J&J, scheda
"E' raccomandato per gli ultrasessantenni. La caratteristica che lo distingue dagli altri vaccini è la possibilità di concludere l'iter con una sola iniezione. Questo significa una contrazione dei tempi della campagna vaccinale a beneficio di un numero molto superiore di persone che raggiungeranno prima l'immunizzazione. Come AstraZeneca, il farmaco statunitense si basa sul sistema del Dna non replicante che determina la produzione della glicoproteina Spike Sars-CoV-2, che a sua volta stimola il sistema immunitario a produrre anticorpi. Per ogni fiala di vaccino è prevista la somministrazione di 5 dosi. Inoltre, una volta rimosso dal congelatore, si conserva a una temperatura tra i 2 e gli 8 gradi per tre mesi. Per quanto riguarda gli effetti collaterali sono risultati generalmente lievi o moderati e risolvibili entro un paio di giorni dalla vaccinazione. I più comuni: dolore al sito di iniezione, mal di testa, stanchezza, dolori muscolari e nausea".
 

Articoli correlati