25, Luglio, 2024

Scuola: al via il bando per i lavori della nuova materna. Trasloco per medie ed elementari

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Ad annunciare le novità l’assessore Sandra Franchi nel corso dell’assemblea organizzata nella sala consiliare del comune con i cittadini. Al centro dell’incontro anche la raccolta porta a porta e la Casa della salute

La nuova scuola dell'infanzia di Castelfranco si farà. Il progetto risalente alla passata amministrazione e finanziato per un milione di euro dal bando dei '6.000 campanili' alla fine verrà realizzato anche se con alcune modifiche. A parlarne nell'assemblea organizzata nella sala consiliare del comune dall'amministrazione è stata l'assessore Sandra Franchi.

"Non potevamo rinunciare al finanziamento – afferma l'assessore – ma dovevamo verificare l'idoneità del sito. Abbiamo per questo affidato le indagini al Centro di Geotecnologie. Le analisi approfondite hanno appurato che non vi sono rischi idrogeologici. Un presupposto per noi essenziale". 

Quindi la struttura si farà vicino al parcheggio di Porta Campana prevedendo un futuro ampliamento per accogliere anche il nido.

"La struttura sarà in legno – spiega l'architetto, responsabile dell'ufficio tecnico del comune, Novedrati – Vi saranno tre sezioni, aule, refettorio e locali di servizio. Oltre a un resede". Mercoledì prenderà il via la gara d'appalto ed entro agosto dovrebbe esserci l'aggiudicazione dei lavori.

Sempre rimanendo sul tema scuola l'assessore Franchi ha annunciato altre novità: il trasferimento, cioè, delle medie nei locali delle elementari e viceversa. Questo per una esigenza di posti. Il tetto, poi, della struttura che ha ospitato le scuole medie verrà rifatto.

Infine l'assessore Franchi ha annunciato anche a settembre la riasfaltatura e il rifacimento dei marciapiedi in via Aretina, via Venezia, via De Gasperi, alla Lama e a Pulicciano.

Nel corso dell'assemblea l'assessore Riccardo Borgheresi ha annunciato che il 7 luglio vi sarà la chiusura della gara per i lavori alla nuova Casa della Salute da realizzarsi all'interno della biblioteca comunale. 140 sono state le ditte che sinora hanno partecipato. Dieci quelle al momento selezionate.

Infine la raccolta Porta a Porta dei rifiuti che verrà da subito estesa anche a Castelfranco capoluogo e non alle frazioni o alle zone più collinari. Nella seconda metà del mese di luglio verrà distribuito il kit con le istruzioni. "Negli altri comuni abbiamo ottenuti risultati positivi", ha spiegato Angelo Australi di Sei Toscana.

Articoli correlati