26, Giugno, 2022

Le Tre Corone d’Oro 2018 a La Formica Onlus. Consegnata a Padre Francesco l’onorificenza concessa nel 2017

Più lette

In Vetrina

Nel giorno del patrono, San Leolino, si è svolto il Consiglio comunale straordinario per la consegna della benemerenza civica: in questa edizione alla onlus La Formica. Nell’occasione, presente anche Padre Focardi che ha ritirato il premio dello scorso anno

È stato assegnato alla onlus La Formica, il riconoscimento civico delle Tre Corone d'Oro: la consegna oggi, nell'ambito di un Consiglio comunale straordinario convocato a Rignano nel giorno del patrono, San Leolino. E nell'occasione il Consiglio ha potuto anche consegnare il riconoscimento del 2017, assegnato a Padre Francesco Focardi, che lo scorso anno si trovava ancora in missione in Bolivia. 

 

Un pubblico numeroso e partecipato ha presenziato alla cerimonia della benemerenza civica "Le Tre Corone d'Oro" che, dal 2012, viene conferita a persone nate o residenti a Rignano, con una targa color argento contenente la riproduzione dello stemma comunale, con le tre corone in oro. Per l'occasione, nella Sala consiliare, grande rappresentanza anche del mondo religioso con i rappresentanti di più confessioni presenti per portare il proprio saluto a Padre Francesco.

Il vincitore del 2018, ovvero "la Formica Onlus", ha ricevuto il premio nella mani del presidente Claudio Savi"La Formica ONLUS da quasi 30 anni si occupa sia di iniziative caritative locali, fra le quali il banco alimentare e la mensa parrocchiale, sia al sostegno delle Missioni. Per questo e per il loro impegno nella promozione e lo scambio fra le varie culture presenti sul nostro territorio, secondo quelli che sono i canoni e i principi fondamentali di una corretta integrazione, siamo certi che il loro operato continuerà ad essere di immenso valore per la nostra comunità e che il legame che lega l’associazione al territorio diventerà ancora più saldo", si legge nelle motivazioni dell'assegnazione dell'onorificenza. 

 

Padre Francesco, a cui fu data la cittadinanza onoraria rignanese nel 1995, si è distinto nella sua vita per la dedizione agli altri: nato a Rignano nel 1949, il 18 maggio 1975 è stato ordinato presbitero a Piombino. Il 3 ottobre 1975 arriva in Bolivia, dove vive tuttora e dove, prima di diventare Vescovo del Vicariato apostolico di Camiri,  ha ricoperto diversi incarichi, tra i quali, quello di vicario generale del Vicariato apostolico di Cuevo (1994-2003). 

“Nella sua attività missionaria in Bolivia – ha ricordato il Sindaco Daniele Lorenzini – si è sempre distinto per la sua generosità nell’aiutare i più bisognosi. Si è occupato della sua nuova terra boliviana con impegno e dedizione, dall’Ospedale di Cuevo alla gestione degli orfanotrofi di Camiri, dal centro per ragazzi disabili alla casa per anziani. La sua esperienza rappresenta una guida per tutta la nostra cittadinanza, il contributo dato al bene comune da Padre Francesco con le sue opere in Bolivia ha dato lustro e migliorato anche la società rignanese”. 

La Formica, invece, è un'organizzazione non lucrativa di utilità sociale (ONLUS) costituitasi in seno alla Parrocchia S. Maria Immacolata a Rignano. Opera da molti anni nel territorio rignanese con finalità caritative e missionarie. Con il lavoro di numerosi volontari contribuisce ad iniziative caritative locali e al sostegno delle Missioni, in particolare quella del concittadino Padre Francesco Focardi, frate francescano missionario in Bolivia dal 1975, già Vescovo di Camiri. 

 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati