30, Giugno, 2022

In pessimo stato il fosso Buresta, parte la segnalazione alla Asl

Più lette

In Vetrina

Lettera del consigliere comunale Luciano Bucci a sindaco e dirigente del settore igiene pubblica della Asl8. Segnalato il cattivo stato di manutenzione del Buresta, affluente del torrente Becorpi. E si chiedono anche interventi di prevenzione della diffusione di zanzare

Pessimo stato di conservazione del fosso Buresta a Montevarchi: "Il fosso – scrive il consigliere di opposizione Luciano Bucci – è nelle condizioni che si vedono nella foto. Lo stato di abbandono ha favorito il proliferare di ratti e di insetti delle specie più disparate. E con l'approssimarsi della stagione estiva la situazione peggiorerà ancora, aumentando le ingiuste sofferenze degli abitanti di zona". 

Il fosso si trova in via Aretina, tra Levanella e Levane, prima del bivio per Caposelvi, di fronte al calzaturificio Pegaso. "Raccolti i reflui e le acque a monte della ex Sr69 la sottoattraversa per proseguire a cielo aperto verso Becorpi", spiega Bucci, che ha inviato una lettera di segnalazione al sindaco di Montevarchi e al Dirigente del settore igiene pubblica della Asl8, oltre che, per conoscenza, al Prefetto di Arezzo.

Bucci chiede anche delucidazioni sugli interventi antizanzare. "Ad aprile inoltrato non si hanno ancora notizie di approntamento di un piano di disinfestazione antilarvicida delle zanzare. Numerosi cittadini si sono rivolti a noi in tal senso, ben sapendo a cosa sono andati incontro negli anni scorsi e che i trattamenti più efficaci sono proprio quelli messi in atto in questo periodo".
 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati