02, Marzo, 2024

Frana di Ricasoli, già affidata la progettazione per il versante sud. I lavori dovranno partire entro la fine dell’anno

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Incarico di progettazione per 25mila euro, con procedura diretta, già affidato dalla giunta di Montevarchi: il tempo stringe, per non perdere i 500mila euro di finanziamento concesso dalla Regione Toscana. I progettisti dovranno consegnare gli elaborati entro il 9 settembre

Progettazione pronta entro l'inizio del mese di settembre, lavori da far partire entro novembre. Tempi strettissimi per la messa in sicurezza del versante sud della frana di Ricasoli, quello che guarda verso la Chiantigiana: la concessione di finaziamenti da parte della Regione Toscana, infatti, vincola l'amministrazione comunale a scadenze precise. 

La concessione dei finanziamenti risale a maggio scorso, con l'approvazione da parte della giunta regionale del Documento operativo per la difesa del suolo: a Montevarchi vanno 500mila euro, per un progetto complessivo di 710mila euro, dei quali 210mila a carico del comune. Ma l'avvio dei lavori deve avvenire entro il 18 novembre del 2016. 

E così la giunta Chiassai ha provveduto ad affidare subito la progettazione: con un budget di 25mila euro, soldi rintracciati in bilancio, l'incarico è stato affidato per via diretta ai due progettisti che avevano curato anche gli elaborati per l'altro versante della frana, l'ingegner Sacchetti e il dottore geologo Gardone. L'affidamento a inizio agosto, con la consegna fissata entro il 9 settembre. Poi ancora tempi strettissimi da rispettare per l'appalto dei lavori. 

Nel frattempo, per quanto riguarda il versante nord, dove già sono stati completati i lavori, l'amministrazione comuale ha terminato le procedure per comporre la commissione esterna di collaudo: un passaggio che in un primo momento non era stato effettuato, e che invece è stato ritenuto necessario dopo il parziale scivolamento del terreno su una parte del versante su cui già si erano completate le opere, avvenuto a febbraio scorso. 

 

 

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati