02, Marzo, 2024

Ricasoli, nuovi scivolamenti del terreno dopo le piogge. Interrogazione in Consiglio di Avanti Montevarchi

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Segnalazioni riguardano entrambi i versanti su cui si era intervenuti, quello a nord e quello a sud. Nell’interrogazione, i consiglieri chiedono informazioni al Sindaco in merito allo stato delle opere realizzate per la diminuzione del rischio idrogeologico di Ricasoli, dopo le intense piogge di questi giorni

Scivolamenti di terreno sui versanti di frana già interessati dai lavori di messa in sicurezza, negli anni scorsi: le segnalazioni sono arrivate da Ricasoli in questi giorni, dopo le piogge intense che hanno colpito il territorio. E questi scivolamenti sono segnalati sia sul versante nord che in quello a sud. La questione è stata portata in Consiglio comunale con una interrogazione di Ricci e Camiciottoli, esponenti di Avanti Montevarchi. 

"A seguito delle intense piogge che sono avvenute in questo ultimo mese – scrivono i due consiglieri – si sono manifestati degli scoscendimenti e scivolamenti di terreni in coincidenza agli interventi di mitigazione del rischio idrogeologico a Ricasoli. Si sono osservati scoscendimenti in entrambi i lati , verso San Giovanni e verso via Chiantigiana, che sono stati interessati dagli ultimi lavori eseguiti. In particolare sembrano essere interessate da dissesti anche palificate già oggetto di precedenti ripristini". 

Non è la prima volta, tra l'altro: già nel 2016, quando era stato eseguito soltanto il lavoro sul versante nord, si erano verificati proprio qui scivolamenti superficiali del terreno. "Gli interventi realizzati – sottolineano Ricci e Camiciottoli – sono stati eseguiti anche attraverso opere d’ingegneria naturalistica che hanno la necessità, al fine che rimanere efficienti nel tempo, di una costante manutenzione che, a nostro parere e dall’analisi oggettiva dei fatti, non sembra attuata con la giusta attenzione".

Per questo i consiglieri di Avanti Montevarchi chiedono al sindaco di chiarire con precisione "l’entità degli scivolamenti della frana di Ricasoli, e se tali eventi abbiano in qualche modo creato problemi alle opere eseguite", ma anche "di conoscere le attività di manutenzione ordinaria eseguite nel coso del 2019 sulle opere realizzate nei vari stralci per diminuire il rischi idrogeologico e di conoscere se i monitoraggi a Ricasoli sono ancora in corso, quali esiti abbiano dato e come si intenda proseguire quest’importante attività". Infine, l'interrogazione chiede "di conoscere le motivazioni che stanno dietro alla mancata asfaltatura delle strade interne della frazione di Ricasoli, nonostante le ripetute dichiarazioni fatte dall'Amministrazione". 

 

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati