16, Agosto, 2022

Ex Lambruschini, decisivo passo avanti. Aperta la gara per l’affidamento di progettazione e direzione lavori

Più lette

In Vetrina

Bando da 240mila euro che sblocca la pratica Lambruschini dopo il dissequestro del cantiere, a febbraio scorso. Si stima che i lavori necessari per concludere l’opera costeranno circa 3 milioni e mezzo di euro

Dopo oltre cinque anni con i sigilli, una vicenda giudiziaria conclusa e il dissequestro del cantiere, si apre la nuova fase per le ex scuole Lambruschini di Figline. Un bando di gara aperto dal comune di Figline e Incisa dà il via sostanziale allo sblocco dei lavori, con l'affidamento della nuova progettazione. 

Dissequestrato a febbraio 2016, il cantiere è tornato in mano al comune. Nel frattempo è passato parecchio tempo dalla posa della prima pietra, e il progetto esecutivo con cui si iniziarono i lavori è da revisionare. Per questo è stato aperto un nuovo bando: servirà ad affidare sia la progettazione esecutiva dei lavori, sia la direzione dei lavori che il coordinamento della sicurezza. Valore del bando: 240mila euro a base d'asta. 

E quanto costerà terminare le ex Lambruschini? Destinate ad ospitare la biblioteca, gli uffici comunali, l’archivio post-unitario ed il museo dell’Antica Spezieria dell’Ospedale Serristori, secondo il progetto preliminare potranno essere completate con una spesa complessiva di 3 milioni e mezzo di euro, circa. Di questi, 2 milioni e 800mila euro erano già introitati nelle casse comunali in virtù dei finanziamenti regionali e degli impegni già assunti negli anni precedenti e reimputati nel bilancio corrente; il resto è composto da ulteriori stanziamenti del bilancio comunale. 

Prima di vedere gli operai di nuovo al lavoro, ci sarà comunque ancora da aspettare. Intanto il bando appena aperto scade il 18 dicembre, limite entro cui i candidati progettisti possono presentare le loro offerte. Poi, il vincitore avrà sessanta giorni dall'aggiudicazione del bando per terminare la progettazione esecutiva e presentarla al comune. In base a quella, infine, nel corso del 2017 sarà possibile mettere a gara l'appalto per la realizzazione vera e propria dei lavori. 

 

 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati