07, Agosto, 2022

Le iniziative in occasione della festa del Beato Angelico, patrono degli artisti

Più lette

In Vetrina

Il 18 febbraio, ricorre la festa dell’Angelico, patrono degli artisti. Per questa occasione, sono in programma due iniziative al museo della Basilica di Santa Maria delle Grazie. Gli appuntamenti, promossi in collaborazione con l’amministrazione comunale di San Giovanni Valdarno, si svolgeranno venerdì 18 e sabato 19 febbraio.

La prima iniziativa è rivolta a tutti coloro che sono interessati ai temi dell’arte e della fede e consiste nella trasmissione in webinar “L’Italia dell’Arte” realizzata da Terre di Presepi in collaborazione con l’associazione Città dei Presepi, l’Unione Cattolica Artisti e il prezioso contributo dell’associazione “Natale nel Mondo” che sarà trasmessa in diretta Facebook alle 21,15, il 18 febbraio, sulle pagine di Terre di Presepi, Natale nel mondo e Comune di San Giovanni Valdarno. Interverranno Michela Martini, direttrice del Museo della Basilica di Santa Maria delle Grazie e Renzo Villa, storico dell’arte e autore del libro “Beato Angelico”, pubblicato da Pacini editore. Sarà presente all’incontro anche l’assessore alla cultura del Comune di San Giovanni Valdarno Fabio Franchi che porterà i saluti dell’Amministrazione comunale. Coordinerà il dibattito il giornalista Fabrizio Mandorlini.

Il giorno seguente, sabato 19 febbraio alle 16,30 “Schiere di piccole angeli invaderanno il museo”. Si svolgerà infatti l’iniziativa dedicata ai più piccoli con un laboratorio creativo al Museo della Basilica in cui i bambini potranno costruire ali colorate e approfondire la conoscenza di uno dei più innovativi pittori italiani, definito appunto Angelico, per il suo modo divino e straordinario di dipingere e in particolare di rappresentare le figure degli angeli, da lui dipinti in tutte le sue opere in veste di arcangeli, di angioletti danzanti e festosi e di angeli reggicero intorno alle Madonne con Bambino in trono. Il desiderio di travestimento del tempo del Carnevale diventerà dunque anche un’occasione per conoscere e/o approfondire l’opera di un grande pittore rinascimentale, a cui la città di San Giovanni è particolarmente legata.  Il costo per partecipare all’evento è di 5 euro e la prenotazione è obbligatoria, scrivendo a info@museobasilica.it.

Articoli correlati