10.05.2017  15:17

Presunte pressioni su un candidato, il sindaco Lorenzini presenta un esposto ai carabinieri

di Monica Campani
Un candidato della Lista "Insieme per Rignano" sarebbe stato 'invitato' a ritirarsi. Il sindaco Daniele Lorenzini, dopo aver raccolto la testimonianza insieme a tre assessori, ha presentato un esposto ai carabinieri della locale stazione


Un fatto grave quello che sarebbe accaduto a Rignano. Un candidato nella Lista "Insieme per Rignano" sarebbe stato 'invitato' a ritirarsi dalla tornata elettorale. L'uomo avrebbe ricevuto pressioni per non accettare il posto nella lista civica con la quale il sindaco uscente Daniele Lorenzini si presenta agli elettori per il secondo mandato. La sua testimonianza è stata raccolta dal primo cittadino di Rignano, dagli assessori Tommaso Cipro e David Bettini e dal vicesindaco Eva Uccella. 

Il sindaco Daniele Lorenzini, in  qualità di pubblico ufficiale, ha presentato subito un esposto ai carabinieri della stazione locale riservandosi di sporgere querela in futuro.

L'uomo preoccupato, anche perchè gli è stato fatto notare che il figlio lavora in una cooperativa e che quindi la sua candidatura sarebbe stata 'inopportuna', ha deciso di ritirarsi.

Lo stesso sindaco Daniele Lorenzini, candidato per le elezioni amministrative dell'11 giugno con una Lista civica dopo la frattura con il Pd locale, sottolinea: "Sono molto preoccupato che accadano fatti simili a Rignano, un paese da sempre democratico e che sono convinto continuerà ad esserlo".

 

 

Cronaca

 
comments powered by Disqus