04.02.2019  13:20

Il 6604 torna al suo orario, ma anche ai suoi 'inchini': e i pendolari valdarnesi scrivono a Ceccarelli

di Glenda Venturini
Il Comitato Pendolari Valdarno Direttissima ha scritto all'assessore regionale ai trasporti, in merito al ripristino dell'orario del Regionale 6604 che però è tornato a fare i conti con le interferenze con la Frecciabianca 8602 in Direttissima


Il treno regionale 6604 ancora al centro delle polemiche dei pendolari valdarnesi. Se il treno, infatti, è stato riportato al suo orario originale, dopo le proteste nate con l'orario invernale e l'allungamento dei tempi di percorrenza, resta comunque da risolvere il problema delle interferenze in Direttissima con l'Alta velocità. Sono i cosiddetti 'inchini', come li chiamano ormai i pendolari valdarnesi, che si vedono superare da Frecce e treni veloci. 

E così il Comitato è tornato ad interpellare l'assessore regionale ai trasporti Vincenzo Ceccarelli. "Trenitalia avrà pure riportato il Treno Regionale "veloce" 6604 Chiusi-Pistoia al precedente orario di dicembre, ma ha anche ripristinato la situazione preesistente con gli inchini e le interferenze sulla Direttissima con la Frecciabianca 8602, Roma-Genova", si legge nella lettera inviata dal portavoce, Maurizio Da Re.

"Anche stamani è accaduto che il 6604, puntuale nelle stazioni del Valdarno, si è fermato e ha sostato circa 5 minuti prima dell'ingresso in Direttissima, al bivio di Valdarno Nord. Il Regionale 6604 è poi arrivato alla stazione di Firenze Campo di Marte con 9 minuti di ritardo, alle 7.39 invece delle 7.30, mentre la Frecciabianca 8602, che avrebbe dovuto essere in coda al Regionale, era invece arrivata alle 7.35, con un minuto di ritardo, per poi ripartire prima del'arrivo del 6604 sullo stesso binario. Quindi la sosta del 6604 in Valdarno era strumentale all'inchino alla Freccia che era appena transitata sulla Direttissima, entrando nella galleria di San Donato prima del Regionale".

Secondo i pendolari, questo 'inchino preventivo' del regionale 6604 alla Freccia 8602 accadeva già prima di dicembre. "Non a caso, i comitati dei pendolari del Valdarno, di Arezzo e della Valdichiana, avevano chiesto nel luglio scorso la precedenza sulla Direttissima del 6604 con un posticipo dell'orario della Frecciabianca n. 8602, con tempo sufficiente per evitare interferenze e gli inchini del Regionale alla Freccia".

Il disagio, invece, resta: in particolare per coloro che utilizzano il Regionale per fermarsi a Firenze, e magari tentare di prendere una coincidenza. "La beffa di oggi, come delle altre volte, è infatti che il Regionale 6604 ha recuperato i 10 minuti di ritardo, perchè i tempi di percorrenza sono allungati fino alla stazione finale di Pistoia, dove è arrivato perfettamente puntuale. Ma i pendolari del Valdarno sono invece condannati al ritardo a Campo di Marte, così come a Rifredi, e a non prendere la coincidenza per S.M.Novella col treno 11984, che anche stamani ha chiuso le porte letteralmente in faccia ai pendolari, che erano scesi di corsa dal 6604".

Cronaca

 
comments powered by Disqus
Alessio Bigini
Alessio Bigini Software/Electro Lab
Ciao a tutti, in questo articolo andremo a recensire un n...
Roberto Riviello
Controcorrente
A un mese circa dalla chiusura delle scuole e dall’...