29, Maggio, 2024

Linea Aretina, Baccelli: “Nessuna procrastinazione, il lavoro procede”. Le proposte di soluzione saranno presentate a sindaci e pendolari

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Sono pronti tutti gli approfondimenti che l’assessore regionale alle infrastrutture e mobilità Stefano Baccelli aveva sollecitato a RFI e Trenitalia sulle problematiche della Linea Aretina: ora, quindi, tutte le opzioni tecnicamente percorribili sono in via di stesura. E il documento finale di questo lavoro, annuncia oggi la Regione, sarà presentato ai Sindaci e al Comitato Pendolari Valdarno Direttissima dallo stesso assessore nell’incontro convocato per martedì 16 aprile.

“Si è sollevata una grande agitazione per il rinvio dell’incontro istituzionale inizialmente previsto per lo scorso 26 marzo – dichiara l’assessore Baccelli – Tengo a chiarire che l’impegno della Regione per fornire un riscontro esaustivo a sindaci e pendolari va ben oltre un singolo incontro e non ha dunque subito alcuna battuta di arresto. Al contrario, gli uffici regionali hanno lavorato incessantemente per giungere nel minor tempo possibile a un’analisi completa delle opzioni valutabili. Pertanto, mentre l’incontro del 26 marzo, peraltro dedicato solo marginalmente ai disagi dell’Aretina, è stato rinviato su legittima richiesta di RFI, siamo pronti per esporre al territorio tutte le opzioni tecnicamente percorribili”.

Tra i passaggi compiuti in questo periodo, anche l’interlocuzione con il collega umbro Enrico Melasecche, con il quale giovedì 18 aprile Baccelli intende valutare “ogni provvedimento utile a porre fine ai disagi registrati sul Regionale 4070”; treno che, pur non ricadendo nel contratto di servizio della Regione Toscana, registra infatti un’elevata frequentazione di pendolari del Valdarno.

“Desidero ringraziare i sindaci per aver compreso che la risoluzione di problemi tanto complessi richiede tempi tecnici tesi a individuare le opzioni, verificarne l’efficacia e la fattibilità tecnica ed economica – aggiunge l’assessore. – Nel pieno rispetto loro e degli utenti della linea, il prossimo incontro sarà dunque quello in cui, una a una, presenteremo loro le opzioni percorribili. Voglio essere chiaro, la Regione non imporrà nulla: una volta che avremo illustrato le alternative disponibili, passeremo la parola ai sindaci, affinché la scelta dell’opzione da percorrere sia quella maggiormente rappresentativa dei loro cittadini”.

L’appuntamento con i sindaci e il Comitato dei Pendolari è quindi per martedì 16 aprile alle 16:00 presso gli uffici della giunta regionale.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati