18, Maggio, 2024

Estranei sui binari, treni bloccati per oltre un’ora. I pendolari: “Situazione scandalosa, nessuna informazione chiara”

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Grossi disagi nel tardo pomeriggio di ieri per la circolazione ferroviaria: all’origine dei problemi sarebbe stata la presenza di estrani sui binari, nel tratto fra Campo di Marte e Rovezzano. Forse writer, anche se non ci sono certezze in questo senso. Per permettere l’intervento della Polfer in sicurezza l’intera circolazione ferroviaria è stata bloccata, con la linea ferma per oltre un’ora. Ritardi e cancellazioni sono stati la conseguenza.

E il rientro a casa dei pendolari valdarnesi è diventato l’ennesima odissea, soprattutto per la mancanza di informazioni e comunicazioni chiare. “Non so le motivazioni e nemmeno le voglio sapere, non mi interessa, non ci sono giustificazioni”, scrive una pendolare che racconta: “Alle 17:25 il treno delle 17:15 viene segnalato cancellato e quello delle 18:14 non pervenuto. Il 17:35 è segnato con 20 minuti di ritardo, mi avvicino per salirci ma è un carro bestiame. Alle 18 ancora non partito. Si va a chiedere alla ragazza dell’assistenza clienti che è tutto un “non lo so, non saprei, forse lo cancellano”. Nel mentre parte, alle 18 inoltrate. Del 18:14 non c’è traccia, si va al binario 18 sul regionale delle 18:35 che poi sparisce dal tabellone. Ma parte? “Eh non lo so” dice il controllore. Alle 19 spunta quello delle 18:15 in partenza al binario 16. Si torna a prendere quello. Partiamo alle 19:10 con il 18:35 ancora fermo al binario 18. Instradati sulla linea lenta, a passo d’uomo, fermi ogni 4 minuti per far passare un altro treno. Alle 20 ci fermiamo a raccattare quei poveracci a Pontassieve che erano saliti sul 17:14 e che poi si è guastato. Riassunto della giornata: usciti alle 17 dal lavoro. Arrivati a Figline alle 20:15. Per percorrere 25 minuti di tratta. Uno schifo allucinante”.

Molti altri commentano sottolineando come, oltre al disagio dei ritardi, i pendolari abbiano dovuto fare i conti con la mancanza di qualsiasi tipo di indicazione nelle stazioni. E in merito all’accaduto interviene anche la consigliera regionale di Fratelli d’Italia, Elisa Tozzi: “Nel tratto di binari tra la stazione Campo di Marte e quella di Rovezzano, sono state avvistate delle persone, probabilmente dei writers, che hanno messo a disagio i pendolari. Ancora gente bloccata a Pontassieve nel viaggio della speranza… un’odissea. Lavoratori, studenti, turisti intrappolata nei binari per soggetti che si divertono a far disegni. Elementi, è bene ricordarlo, non autorizzati a stare in quei tratti. Non è la prima volta che denunciamo questa situazione, ma la sinistra difende questi manigoldi e non ci vuol ascoltare. Vanno chieste pene severe per chi blocca i binari, ma va anche preteso un piano serio per la messa in sicurezza che sia risolutivo, c’è un problema evidente di falle nella sicurezza della rete che desta preoccupazione. La circolazione è stata bloccata fino alle 18, con conseguenti ritardi e variazioni sui convogli. Alle 18,35 il tabellone della stazione Campo di Marte riportava ritardi fino a 50 minuti per il collegamento con Santa Maria Novella, di 45 minuti per Genova, di 40 minuti per Arezzo, di 40 minuti per Roma Termini, di 30 minuti per Foligno. Non è tollerabile l’atteggiamento del Pd. Servono risposte”.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati