25.11.2016  16:15

Coam Srl verso il concordato, la Procura di Firenze aveva avanzato richiesta di fallimento

di Glenda Venturini
L'impresa di Andrea Bacci, con sede a Rignano, secondo le indagini affidate alla Guardia di Finanza avrebbe debiti per circa 3 milioni di euro, principalmente nei confronti di banche. L'azienda ha realizzato alcuni degli ultimi ampliamenti di The Mall


Si avvia verso il concordato, la Coam Srl, azienda rignanese che si occupa di costruzioni. È l'azienda di Andrea Bacci, presidente della Lucchese Calcio, ex presidente della Rignanese, ma anche, appunto, imprenditore che in passato è stato collaboratore del Premier Matteo Renzi, che lo nominò alla guida di alcune partecipate dell’area fiorentina.

Bacci è proprietario (al 90%) della Coam Srl, l'impresa costruttrice che ha realizzato, fra l’altro, la maggior parte degli ampliamenti recenti di The Mall a Leccio, nel comune di Reggello. Il nome di Bacci era rimbalzato più volte nelle inchieste giornalistiche, fra fine 2015 e inizio 2016, dedicate a Banca Etruria e al business degli outlet. 

Secondo quanto riportano le notizie pubblicate negli ultimi giorni, per la Coam Srl la Procura di Firenze aveva avanzato richiesta di fallimento: le indagini, affidate alla Guardia di Finanza, avrebbero mostrato che l'azienda ha debiti per circa 3 milioni di euro, principalmente nei confronti di istituti bancari. Di fronte a questa richiesta, i legali dell'azienda hanno invece chiesto il pre concordato (o concordato in bianco), richiesta accolta dal Tribunale. L'azienda dovrà presentare dunque un progetto di concordato entro due mesi. 

 

Cronaca / Economia

 
comments powered by Disqus
Luca Franchi
Il Dottore delle Piante
A grande richiesta, e per la prima volta in assoluto, pro...
Roberto Riviello
Controcorrente
Secondo un sondaggio dell’emittente televisiva La7,...