19, Agosto, 2022

La Sangiovannese ad Arezzo per firmare una grande impresa

Più lette

In Vetrina

La Sangiovannese sarà in campo domani (sabato) alle 15 allo stadio “Città di Arezzo” per affontare gli amaranto di casa in una partita dal sapore sempre particolare.

I valdarnesi cercheranno di agguantare punti preziosi per risalire la classifica, ma ovviamente non sarà facile perché si trovreranno davanti un avversario che arriva da sei risultati utili consecutivi, forte del terzo posto in classifica, imbattutto in casa e che, dopo la sconfitta patita nella gara di andata (1-0) cercherà di centrare una vittoria contro gli azzurri che fra le mura amiche manca ormai da quasi un trentennio. Nelle file dell’Arezzo il giocatore più rappresentativo è senza ombra di dubbio il capitano Cutolo, da tenere sotto stratta sorveglianza sarà l’ex Calderini (in azzurro nella stagione 2010-2011, l’ultima in Lega Pro), terzo nella classifica marcatori con 14 centri (sei di essi nella prima parte della stagione con la maglia della Tiferno Lerchi).

Delle difficolta è consapevole il capitano del Marzocco  Niccolò Rosseti, anche se a suo avviso la Saigiovannese  non parte certo battuta.

La ricetta di mister  Firicano per avere la meglio è chiara: “Gli errori dovranno essere ridotti al minimo e dovremo essere bravi a sfruttare al meglio le occasioni che si potranno creare, giocando al massimo di quelle che sono le nostre possibilità. Necessario è fare qualche punto, anche se sarà difficile”.

In casa azzurra assente Lorenzoni, che tuttavia in questi giorni ha ripreso a lavorare con il gruppo e dovrebbe tornare  convocato per la partita di mercoledì contro la Pro Livorno.

Foto dalla pagina facebook della Sangiovannese

Articoli correlati