11, Agosto, 2022

Caro bollette, il PD: “L’Amministrazione aderisca all’iniziativa di Anci e spenga le luci del palazzo comunale”

Più lette

In Vetrina

“Chiediamo alla giunta e al Sindaco di aderire all’iniziativa di domani promossa ANCI contro il caro bollette spengendo le luci del Palazzo comunale e del Palazzo del Podestà”. Così i consiglieri comunali del Partito Democratico di Montevarchi, Elisa Bertini, Samuele Cuzzoni, Letizia Baldetti e Luciano Rossetti lanciano un invito all’Amministrazione comunale. 

“Si tratta – spiegano – di un gesto simbolico che molti comuni del Valdarno e del resto d’Italia faranno per chiedere al Governo di intervenire al più presto su questo tema che colpisce cittadini ed enti locali. E’ una battaglia che riguarda tutti, spegnere i monumenti per accendere i riflettori sui rischi connessi all’aumento dei costi di luce e gas per i Comuni, che avranno inevitabilmente conseguenze dirette sugli stessi cittadini”. 

Si stima infatti – continuano gli esponenti del PD – un aumento di spesa di almeno 550 milioni di euro per i comuni italiani, come ci ricorda Antonio Decaro, presidente ANCI, e per la Toscana 30 milioni di euro, una cifra insostenibile per molti dei nostri comuni. Queste spese rischiano di ricadere sui servizi ai cittadini. Si rischiano tagli ai servizi, vendita di patrimoni (a Montevarchi siamo specializzati), ma soprattutto si rischia un aumento delle imposte locali per poi trovare i necessari equilibri di bilancio. Serve un intervento da parte del Governo, intanto noi come opposizione presenteremo una mozione che impegna il Sindaco a non aumentare le tasse”. 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati