30, Gennaio, 2023

Ufficio postale a mezzo servizio, Tozzi (Lega): “Disagi e code in piena emergenza Covid, l’Amministrazione intervenga”

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

La consigliera regionale della Lega chiede all’Amministrazione comunale di Reggello di intervenire presso Poste Italiane affinché ripristini il pieno servizio: “Ci sono utenti in gran parte anziani costretti ad assembrarsi la mattina o ad andare in altri Comuni il pomeriggio”

Ufficio postale di Reggello aperto solo al mattino: la consigliera regionale della Lega Elisa Tozzi chiede all'Amministrazione comunale di intervenire con Poste Italiane perché riapra a pieno orario. "Mentre in tutta Italia ci si prodiga per limitare al minimo indispensabile gli spostamenti tra Comuni, nel mio paese, Reggello, l'ufficio postale comunica che rimarrà chiuso il pomeriggio, per tutto il mese di novembre: non mi pare la scelta più saggia, per un servizio essenziale".

"Primo – spiega Tozzi – perché costringe i cittadini ad assembrarsi nell'unico orario disponibile: quello mattutino. Secondo, perché impone a chi per lavoro o necessità non può recarsi alle Poste di mattina, di andare a Figline o Pontassieve, in un altro Comune, di pomeriggio. In entrambi i casi, si aumenta il rischio della diffusione del contagio da Covid-19, in particolare tra la popolazione meno giovane".

"Per questo motivo – conclude la consigliere regionale eletta in provincia di Firenze – chiedo all'amministrazione comunale di Reggello di avviare con urgenza una proficua interlocuzione con Poste Italiane, al fine di ripristinare il servizio pomeridiano dell'ufficio postale". 

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati