26, Novembre, 2022

Morto Marco Innocenti Degli: una vita spesa tra la politica e l’amore per gli animali

Più lette

In Vetrina

64 anni, sindaco di Piandiscò dagli anni ’80 fino al 1994, poi consigliere provinciale, Marco Innocenti Degli è stato vicepresidente dell’Enpa nazionale

Una vita spesa tra la famiglia, la politica e l'amore per gli animali. All'età di 64 anni, dopo lunga malattia, è morto Marco Innocenti Degli. 

È stato sindaco di Piandiscò dagli anni '80 fino al 1994, poi consigliere provinciale ad Arezzo. Ma oltre all'impegno politico e istituzionale Marco ha avuto quello verso gli animali. Vicepresidente dell'Enpa nazionale, oltre ad altre cariche assunte nell'ente in passato, è stato il più fervido animatore della sede dell'ente di San Giovanni e sostenitore della creazione del canile di Forestello.

Tante le battaglie portate avanti in favore degli animali: dalla lotta contro il loro impiego negli spettacoli circensi alla petizione per chiedere i farmaci generici anche per uso vetreinario fino all'impegno quotidiano contro gli abbandoni e i maltrattamenti.

I funerali si terranno sabato 28 giugno alle 16.00 nella chiesa di Faella.

Il primo a commentare nella mattina è stato Enzo Brogi: "Sono affranto. Marco era un socialista che aveva sempre creduto in una sinistra unita e riformista. Marco aveva lavorato per anni in una stanza accanto alla mia. Marco era stato un dinamico sindaco a Pian di Scò quando io ero Sindaco a Cavriglia. Marco amava gli animali e proprio a Cavriglia, era stato uno dei massimi animatori per la realizzazione del canile pubblico. Marco era un amico, un compagno. Ciao Marco".

Articoli correlati