18, Luglio, 2024

I risultati della prima prova selettiva centro-sud del Campionato italiano junior MX, andata in scena sul circuito di Miravalle

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Bilancio positvo per la prima prova selettiva centro-sud del Campionato italiano junior MX, con oltre duecento piloti che hanno gareggiato sulla pista di Miravalle e tribune gremite per un appuntamento di grande spessore

La prima prova selettiva centro-sud del Campionato italiano junior MX va in archivio con un bilancio totalmente positivo, caratterizzato dalla presenza in pista di oltre ducento piloti e da tribune costantemente gremite,  con un'organizzazione perfetta  sotto la sapiente regia del Moto Club  Brilli Peri.

Il bilancio agonistico è il frutto di ben quattordici  gare che hanno chiaramente delineato i valori in campo. I vincitori di giornata sono il ferrarese Paolo Martorano (KTM) nella categoria debuttanti; il fiorentino Ferruccio Zanchi (Husqvarna) fra i  cadetti; il romano Valerio Lata (KTM) nella junior;  il bolognese Andrea Adamo (Honda) fra i senior e il bergamasco trapiantato in Valdarno, in gara sotto le insegne della  Maddii Academy, Gianluca Facchetti (Husqvarna) nella categoria 125.

Nella classifica B della Senior e della 125, le categoria più affollate, si sono imposti, rispettivamente, il riminese Samuele Casadei (Husqvarna) e l' aretino, Giacomo Ragazzini (Yamaha), di Pratovecchio. Infine, nella speciale graduatoria della 125 riservata ai piloti in sella a Yamaha ha prevalso un altro toscano, il sedicenne Francesco Bassi di Ponsacco.

Lo “squadrone” del Moto Club Brilli Peri si è, nel complesso, comportato discretamente: punta di diamante della squadra di casa alla fine è risultato il cadetto Brando Rispoli (KTM), che ha centrato il quinti posto assoluto. Sempre nei cadetti  ottavo David Yordanov (KTM), undicesimo  Cosimo Bimbi (Husqvarna), quindi  ventiseiesima piazza per Niccolò Fiorilli (KTM). Nella categoria debuttanti, decimo posto assoluto per Gabriele Napolitano (KTM), quindicesimo Mattia Squarcialupi e diciassettesimo Nicolò Paolucci, anch’essi su KTM. Nella junior eccellente prestazione di squadra di Tommaso Cape e Samuele Chiantini, entrambi entrati nella top ten, rispettivamente all’ottavo e decimo posto (ventitreesimo Lorenzo Aglietti), tutti su KTM. Nella categoria senior si è distinto Andrea Cipriani (KTM), che è riuscito ad entrare nella finale A, nel raggruppamento B undicesimo Alessio Deri e diciannovesimo Senio Crocini. Infine, nella 125, entrambi i piloti del Moto Club Brilli Peri si sono qualificati per la finale A e Gabriele Vanzi (KTM) ha chiuso al ventisettesimo posto, mentre Riccardo Tenti (Yamaha) si è classificato trentesimo.

 

Articoli correlati