01, Luglio, 2022

Furto al Magiotti, trovato anche il ricettatore. Denunciato a piede libero un 39enne di Assisi

Più lette

In Vetrina

Denunciato per ricettazione, l’uomo è il gestore di un locale di Assisi. Aveva acquistato quattro dei computer rubati a Montevarchi ma poi, per paura di essere individuato con la refurtiva, ha cercato di disfarsene rivendendoli ad alcuni clienti

Trovato e denunciato a piede libero anche il ricettatore del colpo al Magiotti. Dopo aver beccato gli autori del furto, che la polizia ha rintracciato in Umbria, ora le indagini mettono a posto un altro tassello. Dei 19 computer rubati al Magiotti, per un valore che supera i 15mila euro, almeno 4 li aveva acquistati il 39enne di Assisi ora denunciato dalla Polizia.

Si tratta il gestore di un locale notturno della zona di Assisi denunciato a piede libero per ricettazione dal locale commissariato. L’uomo, 39 anni, già inquisito in passato, avrebbe acquistato i computer ad un prezzo molto inferiore a quello di mercato. Poi, però, per paura di essere colto con la refurtiva, se ne è disfatto rapidamente rivendendoli ad alcuni clienti del locale nel quale lavora.

Proseguono intanto le indagini sui suoi acquirenti e su chi ha acquistato il resto della refurtiva, gli altri 15 computer frutto del colpo al Magiotti. 

Articoli correlati