01, Luglio, 2022

Expo 2015: si aprono i sei mesi dell’Esposizione universale di Milano. Presente anche tanto Valdarno

Più lette

In Vetrina

Inaugurazione alle 12.00 in diretta streaming, con l’intervento delle autorità. Andrea Corrado: “Un grande lavoro. Ce l’abbiamo fatta a terminare per l’inaugurazione”

Anche il Valdarno sarà sotto i riflettori dell'Esposizione Universale di Milano: Expo 2015 apre i battenti e per sei mesi offrirà manifestazioni, eventi e attrazioni.

Alle 12.00 in diretta streaming sul sito di Expo sarà possibile seguire la diretta dell'inaugurazione. In anteprima vediamo intanto le immagini di Andrea Corrado, montevarchino e responsabile della sicurezza degli allestimenti nello stand della Toscana. Il Valdarno, con le realtà e le persone del territorio, occupa uno spazio all'interno della Regione.

All'interno della Toscana, infatti, nel Tavolo della chimica delle essenze, sono presenti le eccellenze valdarnesi come il fagiolo zolfino o l'olio.

Andrea Corrado da circa un mese si trova a Milano per terminare gli allestimenti dello stand della Toscana.

"Ce l'abbiamo fatta a terminare per l'inaugurazione. Quando sono arrivato stavano finendo l'edificio mentre noi pensavamo all'allestimento. È stato un importante lavoro di equipe: con un profondo senso di appartenenza abbiamo lavorato tanto e siamo riusciti a terminare. È stato una grande opera".

Insomma Andrea e i compagni hanno lavorato incessantemente nell'ultimo periodo perchè tutto fosse pronto per l'inaugurazione: "Dicevano che eravamo indietro invece siamo riusciti a completare gli interventi e a finire prima del grande giorno".

"L'affluenza è elevata e i controlli sono molto stretti – racconta ancora Andrea sull'inaugurazione dell'Expo – La gente sta arrivando con i propri mezzi ma per il momento sta andando tutto bene".

Dopo l'inaugurazione, nello stand della Toscana, si sono avvicendati l'eurodeputata Simona Bonafè, poi l'assessore regionale Salvadori, Vittorio Sgarbi, Rosy Bindi, il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi e infine il Presidente del consiglio dei Ministri Matteo Renzi.
 

Articoli correlati