06, Febbraio, 2023

Covid-19, otto nuovi casi in Valdarno aretino. La Asl è subentrata nella gestione della Rsa di Montevarchi

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

I dati della Asl Toscana sud est e il punto del direttore generale Antonio D’Urso

14 nuovi casi in provincia di Arezzo, diluiti nel territorio.  8 in Valdarno aretino suddivisi in:  4 a Montevarchi, uno a Terranuova, uno a San Giovanni, uno a Bucine, uno a Cavriglia, Un altra donna morta, ricoverata al San Donato di Arezzo, proveniente dalla Rsa di Montevarchi. 

I dati 

Il direttore generale della Asl Toscana sud est, Antonio D'Urso, fa il punto anche sulla Rsa Montevarchi: siglato l'accordo per le gestione dell'azienda sanitaria. "L'Asp, a gestione comunale, e il sindaco hanno accettato la disponibilità dell'azienda di prendersi in carico gli ospiti positivi ricoverati nella struttura. L'azienda è entrata nel pomeriggio e ha assunto la responsabilità sanitaria dei pazienti covid positivi. Per i negativi il sindaco Chiassai mi ha chiesto una mano e stiamo cercando una idomnea collocazione".

 

"Abbiamo scelto di tutelare al massimo sia gli ospiti positivi che quelli negativi – dichiara il sindaco Chiassai – La separazione dei percorsi all'interno della RSA di Montevarchi non è possibile, proprio da un punto di vista strutturale, e nel nostro Comune non ci sono al momento strutture da destinare agli ospiti No Covid. Con questo accordo, cerchiamo di garantire la migliore gestione dell'emergenza nell'esclusivo interesse degli anziani e delle loro famiglie".

Articoli correlati