04, Febbraio, 2023

Coronavirus, “Alleanza per Bucine” esprime preoccupazione per la vicenda dei contagi nella RSA

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Il gruppo “Alleanza per Bucine” ha manifestato la propria preoccupazione per i contagi Covid-19 riguardanti la RSA Fabbri Bicoli di Bucine

Forte preoccupazione da parte del gruppo "Alleanza per Bucine" riguardo alla difficile situazione della RSA Fabbri Bicoli, quello che sta accadendo nella struttura sanitaria, secondo il gruppo consiliare, non è stato comunicato con abbastanza chiarezza.

"In questi giorni assistiamo ad un susseguirsi di comunicati stampa da parte del Sindaco Benini e della cooperativa Giovani Valdarno – scrive Alleanza per Bucine – da cui ci pare emergere una situazione caotica e di poca chiarezza sulla ricostruzione cronologica dei contagi da Covid-19 riscontrati nella casa di riposo; in questo contesto ci permettiamo di ricordare che ad oggi sono ben 10 i degenti deceduti all'interno della struttura bucinese. Si tratta di una tragedia immane che non ha eguali in tutta la provincia di Arezzo ed è uno dei casi più rilevanti in tutta la regione Toscana. Per non parlare poi dei molti altri degenti contagiati confinati nel piano zero della struttura, reparto ormai commissariato dalla Asl, e costretti ad una separazione dai propri cari e dei tanti operatori sanitari risultati positivi al corona virus.

"Siamo preoccupati per questa situazione e chiediamo con forza che vi sia la massima chiarezza e trasparenza nei confronti della cittadinanza – afferma Alleanza per Bucine – l'Amministrazione comunale, nostro malgrado e nonostante le nostre reiterate sollecitazioni, al di là di sporadici comunicazioni sommarie e lacunose, non ha offerto e non offre informazioni puntuali ed esaustive sia sul numero dei contagi, sia sulle condizioni di salute dei contagiati che sull'evolversi generale della situazione nel nostro territorio. Proprio sulle vicende della Casa di Riposo, struttura ricordiamo di proprietà del Comune e gestita da una cooperativa, i contorni si fanno molto offuscati. Abbiamo appreso dalla stampa che a breve verrà presentato un esposto alla Procura di Arezzo da parte di alcuni parenti delle vittime della Rsa al fine di fare luce sui decessi fino ad oggi accaduti nella struttura e per verificare se vi siano stati errori e negligenze nella gestione dell'intera vicenda.
 
"A tal proposito, nel manifestare la nostra totale fiducia nei confronti dell'autorità giudiziaria – conclude Alleanza per Bucine – confidiamo che sia fatta totale chiarezza su questa situazione ed auspichiamo che se qualcuno ha sbagliato ne risponda nelle sedi opportune. Chiediamo infine a chi detiene la proprietà della struttura e la gestione della stessa che diano conto pubblicamente, e quotidianamente, della situazione nella Rsa; ribadiamo altresì la nostra vicinanza ai degenti, ai loro familiari ed agli operatori sanitari della RSA Fabbri Bicoli, per una tragedia tuttora in corso che ha scosso profondamente tutta la nostra comunità."

Articoli correlati