24, Settembre, 2022

Conto alla rovescia per l’avvio dei saldi: forti le aspettative dei commercianti, dopo una stagione partita in ritardo

Più lette

In Vetrina

Sabato 6 luglio il via alle vendite di fine stagione: quest’anno arrivano al culmine di una primavera-estate partita molto fredda. Il budget a famiglia si aggira fra i 250 e i 300 euro, secondo le stime

Prenderanno il via sabato 6 luglio, in tutta la Toscana, i saldi estivi. Le stime di Confesercenti prevedono uno sprint dopo mesi di deludenti vendite a causa del tempo che ha frenato i consumatori nell'avvio di stagione: un mese di maggio particolarmente freddo ha rallentato le vendite, che sono entrate nel vivo soltanto a giugno. Dunque i saldi arrivano proprio al culmine della stagione.

Secondo le stime di Confcommercio e Confesercenti, le famiglie che parteciperanno ai saldi spenderanno in media fra i 250 e i 300 euro. "La spesa pro-capite, in sostanza – spiega il vicedirettore di Confesercenti Arezzo, Valeria Alvisi – sarà tra i 100 e i 110 euro, perfettamente in linea con quanto accaduto lo scorso anno". Cifre simili previste da Confesercenti anche in provincia di Firenze, ed è lo stesso budget di cui parla anche l'Ufficio studi di Confcommercio. 

Dopo il maltempo e il freddo che hanno colpito fino a maggio, insomma, c’è aspettativa per i saldi sia tra i commercianti che tra gli acquirenti che si preparano anche a partire per le ferie e sono predisposti a fare acquisti. Nonostante un buon recupero nel mese di giugno, infatti, si è complessivamente venduto molto poco “a prezzo pieno”. Ecco perché, nel prossimo week end, con la partenza dei saldi, si potrà davvero trovare un assortimento di prodotti con un ottimo rapporto prezzo/qualità.

Confesercenti Arezzo ricorda che i consumatori "potranno contare sulla professionalità dei commercianti della rete dei negozi di vicinato che anima i centri storici del territorio e le arterie commerciali dei quartieri nelle varie città della provincia aretina, dal Valdarno al Casentino, dalla Valdichiana alla Valtiberina", dove si troveranno anche "una serie di eventi organizzati e promossi anche in collaborazione con i centri commerciali naturali e le amministrazioni comunali per animare lo shopping". 

 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati