16, Luglio, 2024

Acquedotto: “Il bypass per il Pestello e la Ginestra ha risolto i problemi”. Ma resta sul tavolo la questione degli investimenti

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Il sindaco Francesco Maria Grasso ha risposto in consiglio comunale ad alcune interrogazioni in merito allo stato dell’acquedotto e al servizio di Publiacqua. “Alle ultime due assemblee ho votato contro, chiedendo più investimenti”, afferma il primo cittadino. Mentre sembra risolto il fronte dei problemi di approvvigionamento idrico dei due quartieri

"Non mi posso ritenere soddisfatto degli investimenti effettuati dal gestore idrico in Valdarno e a Montevarchi nello specifico: per questo alle due ultime assemblee ho votato contro". Sono parole del sindaco di Montevarchi, Francesco Maria Grasso, che ha risposto in consiglio comunale ad alcune interrogazioni che riguardavano proprio il servizio idrico. 

Investimenti carenti, dunque, da parte di Publiacqua. Anche se, almeno su un fronte, qualcosa negli ultimi mesi è stato ottenuto: la realizzazione del bypass all'acquedotto per congiungersi con i quartieri del Pestello e della Ginestra, da anni alle prese con abbassamenti di pressione e mancanze d'acqual. 

"Nel caso dei lavori eseguiti quest'estate – ha agginunto Grasso – i primi riscontri che stiamo facendo in questi giorni ci dicono che il problema è risolto. Già effettuati anche i test sulla qualità dell'acqua, che sono risultati tutti in regola. Stiamo comunque ancora monitorando per verificare che non si ripresentino più i disservizi segnalati dai cittadini". 

"Per esperienza diretta – ha sottolineato il capogruppo dei Democratici e Progressisti Fabio Camiciottoli – posso dire che negli ultimi giorni ci sono stati ancora episodi di abbassamento di pressione, quindi invito a verificare. Ad ogni modo, posso dirmi soddisfatto del fatto che il sindaco abbia votato contro in sede di assemblea. Si tratta di un primo passo importante". 

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati