10.03.2015  11:54

Questione poste: parte la raccolta di firme per scongiurare la chiusura degli uffici

di Monica Campani
Sarà possibile reperire i moduli per la firma nei Circoli, nelle Parrocchie, nelle attività commerciali e negli uffici postali di tutto il Comune di Cavriglia. L'amministrazione chiede la mobilitazione dei cittadini per tentare di evitare la chiusura dell'ufficio postale di Meleto


Parte la raccolta di firme per chiedere il mantenimento dell'ufficio postale di Meleto che, invece, insieme a quelli di Campogialli, Mercatale e Pieve a Presciano, Poste Italiane vorrebbe chiudere. I moduli per sottoscrivere la petizione sono reperibili nei circoli, nelle parrocchie, nelle attività commerciali e negli uffici postali di tutto il Comune di Cavriglia.

Non si allenta, dunque, l'attenzione sul futuro dell'ufficio postale di Meleto, uno sportello che serve 4.000 persone. Dopo gli incontri ad Arezzo e a Firenze, con la direzione provinciale e regionale di Poste Italiane e con il presidente della Regione Toscana, dopo una partecipatissima assemblea al circolo di Meleto della scorsa settimana con Anci ed Uncem, l'amministrazione di Cavriglia ha deciso di intraprendere questa nuova azione per dimostrare quanto sia strategico ed importante il presidio di Poste Italiane a servizio della popolazione.

"L'azione avviata dal Comune, che solo due anni fa ha subito la chiusura dell'Ufficio di Montegonzi, mira a sottolineare l'importanza del servizio soprattutto per le persone più anziane e l'ampio bacino d'utenza a cui fa riferimento l'Ufficio Postale di Meleto. Al presidio finito nel piano dei tagli di Poste Italiane infatti, afferiscono circa 4mila utenti suddivisi tra Meleto e le altre frazioni cavrigliesi di fondovalle San Cipriano, Santa Barbara, Cetinale senza dimenticare le aziende dell'area industriale del fondovalle cavrigliese, una delle più importanti della Regione Toscana e soprattutto il futuro sviluppo dell'area mineraria". 

Dopo la raccolta firme, che si concluderà prima della fine del mese di marzo, sono previste altre iniziative.

Politica

 
comments powered by Disqus