22.10.2015  13:10

Prima dell'inaugurazione, ecco il Canile sanitario intercomunale del Valdarno superiore di Forestello

di Monica Campani
Bello, accogliente e soprattutto dotato di una struttura in grado di risolvere i problemi degli animali: sala d'attesa, sala operatoria, raggi, e personale specializzato. La struttura è aperta 24 ore au 24. Può essere usufruibile anche dagli esterni pagando il ticket alla Asl di appartenenza. Sabato alle 15.30 l'inaugurazione


È stato intitolato a Marco Innocenti Degli che tanto si era battuto per la realizzazione del canile di Forestello e della parte dedicata all'attività veterinaria. Dopo una lunga attesa, fin dall'accordo di programma del 2003, il Canile sanitario intercomunale del valdarno superiore sabato alle 15.30 verrà finalmente inaugurato.



La struttura apre grazie alla sinergia tra le Asl10 e 8, la Regione Toscana, undici comuni del Valdarno aretino e fiorentino, Cavriglia, Figline ed Incisa Valdarno, Bucine, Castelfranco Piandiscò, Laterina, Loro Ciuffenna, Montevarchi, Pergine Valdarno, Reggello, San Giovanni Valdarno e Terranuova Bracciolini. Il canile veterinario sorge vicino a quello gestito dall'Enpa e inaugurato nel 2008.

Con il completamento della parte sanitaria quindi, in pochi metri, il Canile municipale sarà in grado di offrire ogni genere di servizio sia per i cani abbandonati che per quelli bisognosi di cure sanitarie. Poche strutture possono contare di tali requisiti. L'ambiente bello e accogliente comprende una sala di attesa, una sala operatoria, spazi per i raggi e le visite e box per accogliere gli animali in attesa o dopo le cure. Gli spazi hanno aria condizionata e riscaldamento da terra. Il canile sarà aperto 24 ore su 24 e potrà essere usufruito anche da esterni alla struttura dietro pagamento di ticket alla Asl di appartenenza.



L'inaugurazione si terrà sabato prossimo alle 15.30. Saranno presenti l'assessore regionale Stefania Saccardi, i Sindaci di Cavriglia e Figline e Incisa Leonardo Degl’Innocenti o Sanni e Giulia Mugnai, il Presidente della Conferenza dei Sindaci del Valdarno Maurizio Viligiardi e Marco Bravi, Presidente del Consiglio Nazionale di Enpa e i sindaci di tutti gli altri comuni che hanno preso parte al progetto.

“Credo che l'inaugurazione del Canile Sanitario del Valdarno – ha affermato il Sindaco Leonardo Degl'Innocenti o Sanni - rappresenta un importante traguardo per Cavriglia e per l'intero territorio valdarnese. Per questo innanzitutto colgo l'occasione per ringraziare le dieci Amministrazioni Comunali con cui abbiamo condiviso questo progetto. Dal canto nostro il Comune di Cavriglia, soggetto capofila, ha confermato la propria attenzione al mondo dei cani e degli animali. Una sensibilità da sempre mostrata e che nel recente passato si è concretizzata con il coinvolgimento delle Associazioni animaliste attive nel territorio per il miglioramento delle condizioni di vita degli animali del Parco di Cavriglia”.

Intanto nella mattina è arrivato il primo cliente del Canile sanitario: un maremmano trovato a girovagare a Reggello.



Unico neo la strada di accesso a Forestello: il sindaco di Cavriglia ha spiegato che il suo rifacimento dovrà essere a carico degli 11 comuni.
 

Cronaca / Sociale

 
comments powered by Disqus
Julian Carax
Un.Dici
No, Daryl Morey — il General Manager degli Houston Rocket...
Roberto Riviello
Controcorrente
L’Uomo Vitruviano, il celeberrimo disegno di Leonar...