11.06.2019  12:46

Figline Incisa: proclamati ufficialmente il sindaco e i consiglieri

di Monica Campani
L’Ufficio Centrale ha convalidato gli eletti e ripartito i seggi del Consiglio. Entro la fine del mese la prima seduta


commenti

Leggi gli Speciali:  Amministrative 2019: Figline e Incisa

Data della notizia:  11.06.2019  12:46

Si è tenuta alle 11.15 nel municipio di Figline la proclamazione del sindaco e degli eletti nel consiglio comunale dopo l'esito del ballottaggio del 9 giugno. A farlo è stato l’Ufficio Centrale, l’organo collegiale presieduto da un magistrato del Tribunale di Firenze.

Giulia Mugnai ha ringraziato tutti, dipendenti comunali e cittadini compresi, e ha assicurato subito l'azione dell'Amministrazione comunale. Poi si è rivolta anche coloro che non l'hanno votata.

 

La coalizione di Giulia Mugnai, con la vittoria al ballottaggio e sulla base dei risultati del primo turno, fa suo il premio di maggioranza che consente di ottenere 10 seggi in consiglio comunale, mentre alle forze di opposizione andranno 6 seggi. La ripartizione è stata decretata dall’Ufficio Centrale e prevede l’assegnazione dei 10 seggi alla coalizione di Giulia Mugnai: Gionata Vignolini (Pd; 310 preferenze), Maria Ausilia Salierno (Pd; 281 preferenze), Laura Orpelli (Pd; 213 preferenze), Andrea Cardinali (Pd; 198 preferenze), Federico Cecoro (Pd; 141 preferenze), Dario Picchioni (Pd; 135 preferenze), Silvia Fossati (Sì, con Figline e Incisa; 107 preferenze), Fabio Gabbrielli (Per Figline e Incisa; 114 preferenze), Filippo Neri (Figline e Incisa in Comune; 35 preferenze), Daniele Raspini (candidato sindaco liste civiche Per Figline Incisa, Figline e Incisa in Comune, Idea Comune).  

Alla minoranza andranno invece 6 seggiSilvio Pittori (candidato sindaco coalizione centrodestra composta da Lega, Forza Italia, Crederci Insieme, Fratelli d’Italia, Udc), Giorgia Arcamone (Lega; 149 preferenze), Costantino Ciari (Lega; 71 preferenze), Alessandro Gonnelli (Lega; 64 preferenze), Lorenzo Omar Naimi (candidato sindaco M5S), Cristina Simoni (candidata sindaco liste civiche Salvare il Serristori, Cristina Simoni Sindaco, Uniti per Simoni Sindaco).

I primi dei non eletti sono: Matteo Nocentini (Partito Democratico; 112), Francesca Gioli (Per Figline Incisa; 85), Umberto Ciucchi (Per Figline e Incisa; 109), Pamela Pieralli (Sì, con Figline e Incisa; 47), Roberto Riviello (Lega; 42).

La prima seduta del Consiglio comunale sarà convocata entro dieci giorni dalla proclamazione del sindaco (martedì 11 giugno) e avverrà entro i dieci giorni successivi dalla convocazione. La prima seduta sarà presieduta dal Consigliere anziano, cioè chi ha ottenuto il maggior numero di preferenze nel primo turno del 26 maggio: nel caso di Figline e Incisa è Gionata Vignolini (Pd; 310 preferenze).  

 

Politica

 
comments powered by Disqus
Julian Carax
Un.Dici
Si è vero. Ai tempi che scrissi questo pezzo lo feci per ...
Roberto Riviello
Controcorrente
La scena forse più toccante, e scioccante, di questi ulti...