23, Febbraio, 2024

I fatti e i personaggi dello sport valdarnese del 2023 da ricordare

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Sta finendo il 2023 e anche nel mondo dello sport è tempo di bilanci. Non sono mancati fatti che meritano di essere ricordati, dopo avere selezionato  i dieci che, a nostro avviso, hanno regalato le soddisfazioni più belle.

Un risultato strepitoso quello della Volley Arno Montevarchi,  che è tornata dalle finali nazionali Uisp di Rimini con  il titolo tricolore sia under 14 che under 16, categoria questa nella quale una squadra sempre targata Volley Arno, dopo una finale in famiglia molto tirata, ha chiuso seconda.

Per il Figline è stato un anno importante: i valdarnesi infatti hanno vinto con un turno d’anticipo il campionato di Eccellenza e guadagnato  una promozione in serie D sulla quale, a inizio anno, nessuno avrebbe scommesso.

Stagione importante anche per la Fides Montevarchi: i valdarnesi non si  sono accontentati di guadagnarsi il diritto di prendere parte al nuovo campionato di serie C ma hanno anche  vinto quello di serie C silver.

Non hanno vinto il campionato e le loro avventura si è fermata alla finale play-off ma sono stati ugualmente autori di una grande stagione i ragazzi della Primavera del Montevarchi, superati dal San Donato dopo che avevano eiiminato Cerignola e Taranto.

Passando dagli sport di squadra e quelli individuali ritroviamo Elisa Ferri, che si è aggiudicata la prova Cross Country di MTB disputata a Brescia, che le ha permesso di mettere in bacheca il suo settimo titoli italiano..

Nel 2023 soddisfazioni sono arrivate dall’atletica. A livello giovanile Omar Abdul Majeed , residente a San Giovanni e che gareggia sotto le insegne della Firenze Marathon, ha vinto il titolo tricolore indoor nel salto in lungo, categoria promesse , con un balzo di 7.50 metri. In gara anche nel salto triplo ha ottenuto la medaglia di bronzo.

Abderrazzak Gasmi e Giulia Bernini, cresciuti nell’Atletica Futura di Figline sono tornati dai campionati italiani di cross di Gubbio con al collo la medaglia d’oro. Gasmi ha sbaragliato la concorrenza  nella categoria seniores-promesse  mentre Bernina ha primeggiato fra le allieve.

Christian Taras si è laureato campione italiano Uisp nei 5000 metri categoria M45 al termine di una gara caratterizzata da un testa a testa fino al quarto chilometro.

Destinato a finire negli annali il nome di Sophie Poletta, atleta del San Giovanni calcio a 5 che a soli quattordici anni è andata a segno in una gara di serie A2., un primato per la categoria che di aggiunge ad altri già conseguiti in questi anni.

La tiratrice Martina Bartolomei, classe 1990 e originaria di Laterina, ha vinto la medaglia d’oro nello skeet agli European Games di Cracovia, in Polonia e grazie a questo risultato si è qualificata per le Olimpiadi, che si svolgeranno a Parigi la prossima estate.

 

Articoli correlati