26, Maggio, 2022

Commissione Futura, i Giovani Democratici: “Tagliati fuori donne e giovani, serve una consulta che ci rappresenti”

spot_img

Più lette

Anche i Giovani Democratici della Provincia di Arezzo criticano la Commissione Futura istituita dal sindaco di Montevarchi Silvia Chiassai Martini. Lo fanno in una nota firmata da Samuele Cuzzoni, Responsabile politiche Giovanile GD provinciale e membro della segreteria PD Montevarchi, e Diego Cavallucci, Segretario provinciale GD. “Non potevamo restarcene zitti a guardare dopo che la Presidente della provincia e Sindaca di Montevarchi Silvia Chiassai ha costituito una “commissione futura” che di visione futura ha ben poco. Essa servirebbe a progettare il futuro della città di Montevarchi nel dopo covid con i fondi che arriveranno dal PNRR. Peccato che è costituita da imprenditori e individui che poco hanno a che fare con la vita comune della città, e per di più, quasi totalmente di genere maschile, alla faccia del gender gap che dovrebbe essere un obiettivo sociale di primaria importanza, soprattutto per una Sindaca”.

“La ricostruzione dei nostri comuni – aggiungono i Giovani Democratici – deve ripartire dal confronto di tutte le categorie facenti parte del loro tessuto sociale: giovani, imprenditori, artigiani, operai, commercianti, disoccupati. Un confronto fra le persone, e non di una élite indetta da una persona, in questo caso Silvia Chiassai, senza parere alcuno della cittadinanza. Vogliamo che la ricostruzione dei posti che viviamo siano in mano anche alle gente comune, e non soltanto ad una lobby precostituita ad hoc per mera campagna elettorale. Per questo chiediamo che in ogni comune della Provincia sia costituita una consulta giovani, che rispetti la parità di genere e che possa collaborare con le varie giunte comunali per un futuro progettato anche da chi lo vivrà davvero, con le necessità ed i bisogni che oggi noi giovani sentiamo”.

“I nostri comuni – conclude la nota – hanno bisogno di confronto, progetti ed idee, non di sceneggiate che possono nel caso portare a qualche supporter in più per la campagna elettorale”.

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati