14, Agosto, 2022

Uffici postali, mozione unanime in Consiglio regionale: “Tornino a riaprire ad orario pieno”

Più lette

In Vetrina

Il Consiglio regionale della Toscana si esprime sulla riapertura degli uffici postali che oggi sono ancora chiusi oppure funzionanti con orario ridotto, come accade per alcuni uffici postali in Valdarno. Approvata all’unanimità una mozione bipartisan, presentata da Marco Casucci (Lega) e Massimiliano Pescini (Pd).

Con questo documento si impegna il Presidente e la giunta regionale “a valutare l’opportunità di effettuare – coinvolgendo Poste Italiana Spa – una puntuale ricognizione degli uffici postali della Toscana, focalizzando l’attenzione su quelli in cui si registrano i maggiori disagi”, nonché “ad attivarsi – per quanto di competenza – presso Poste italiane, per sollecitare la tempestiva e piena riapertura degli uffici attualmente chiusi o a orario ridotto, nel pieno rispetto dei protocolli di sicurezza sanitaria previsti”.

La mozione sottolinea come nel 2020 Poste italiane abbia deciso, nell’ambito del progetto di riorganizzazione, necessario anche per l’emergenza pandemica, la chiusura o la riduzione oraria di numerosi uffici postali, che successivamente sono stati riaperti solo parzialmente. L’atto, infine, ribadisce come il servizio postale svolga una funzione sociale di aiuto e di supporto alla popolazione, soprattutto più anziana, oltre che alle attività economiche del territorio.

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati