04, Dicembre, 2022

Terranuova celebra i 70 anni dalla liberazione con un concerto e le testimonianze in ricordo dell’estate del 1944

Più lette

In Vetrina

Martedì 22 luglio saranno celebrati i 70 anni dal passaggio del fronte e dalla liberazione anche a Terranuova: appuntamento alle ore 18 alla scuola elementare “Bettino Ricasoli” con il concerto della Filarmonica. A seguire la lettura di alcune testimonianze e la presenza di Mauro Panichi, cittadino onorario: grazie a lui furono salvate la scuola e alcuni edifici del centro storico

Martedì 22 luglio, alle ore 18.00, presso la scuola elementare "Bettino Ricasoli" di Terranuova, saranno ricordati i 70 anni dal passaggio del fronte e dalla liberazione. La ricorrenza sarà aperta dall'esibizione della Filarmonica Giuseppe Verdi e dal saluto del sindaco Sergio Chienni.

A seguire, l'associazione culturale Diritto&Rovescio reciterà alcune letture sulla memoria della liberazione, alla presenza di Mauro Panichi, cittadino onorario: nel 1944 salvò dalla distruzione la scuola e alcuni edifici del centro storico di Terranuova, disinnescando gli esplosivi posti dai tedeschi in ritirata.

"Un atto di gratitudine verso chi con sacrificio e coraggio ha operato per conquistare e garantire la libertà per il nostro popolo e per tutti noi" – ha affermato il primo cittadino – "Allo stesso tempo è un momento di riflessione sulla tutela dei diritti sociali e civili, su cosa sia necessario oggi per permettere a tutti di essere veramente liberi e sull'importanza delle scelte atte a creare presupposti di pace. Per questo invito tutta la cittadinanza a partecipare alle celebrazioni".

 

Articoli correlati