09, Dicembre, 2022

Ricordato il 70° anniversario della LIberazione. “Un sacrificio che deve essere speranza”

Più lette

In Vetrina

Le celebrazioni si sono tenute in piazza del Municipio alla presenza del vicesindaco e del presidente del consiglio comunale, del presidente dell’Anpi e delle autorità militari

Ricordato il 70° anniversario della Liberazione di Incisa con una breve cerimonia che si è svolta in piazza del Municipio alla presenza della vicesindaco Caterina Cardi, della presidente del Consiglio comunale, Cristina Simoni, del presidente dell’Anpi, Evandro Rossi, e delle autorità militari. La commemorazione, che ha preso il titolo di ‘Fermati un minuto’, è stata promossa dall’amministrazione comunale per ricordare quella giornata.

“Con questo tipo di iniziative vogliamo ricordare alle nuove generazioni quanto sia stato importante il sacrificio di chi è morto per la nostra libertà, per la democrazia – ha spiegato la presidente del Consiglio comunale, Cristina Simoni – un sacrificio che deve essere speranza per chi, anche oggi, si trova ad affrontare i drammi della quotidianità”.

“È un piacere ed un dovere ricordare con un impegno quotidiano la Liberazione dei nostri territori, il coraggio e la passione di quelle persone che hanno restituito la libertà al nostro paese – ha aggiunto la vicesindaco Caterina Cardi – Figline e Incisa sono un’ unica realtà e credo sia proprio da esempi del genere che questa comunità debba trovare ispirazione e fondamento”.
 

Articoli correlati