09, Agosto, 2022

Strage di Pian d’Albero, domenica la commemorazione: una targa ricorderà Giuseppina Cavicchi

Più lette

In Vetrina

Sarà dedicata a Giuseppina Cavicchi, quest’anno, la commemorazione dell’eccidio di Pian d’Albero: alla cerimonia istituzionale per ricordare l’eccidio di Pian d’Albero ci sarà infatti un tributo a questa instancabile testimone della strage, venuta a mancare lo scorso gennaio. Ma nonostante l’assenza dell’ultima testimone diretta della strage, la comunità figlinese tornerà nei luoghi dell’eccidio, dove furono 39 le persone barbaramente uccise dalle truppe nazifasciste nel 1944. A Pian d’Albero, nel casolare della Famiglia Cavicchi, fra le 39 persone furono uccisi anche il fratello di Giuseppina, il 14enne Aronne Cavicchi, insieme al padre Norberto e al nonno, colpevoli di averli ospitati nel proprio casolare.

La cerimonia per ricordare il 78° anniversario della battaglia di Pian d’Albero è in programma domenica 26 giugno dalle 9. Si parte dalla cerimonia civile, con deposizione della corona al casolare Cavicchi: è lì che trovarono rifugio oltre 30 partigiani che, colti di sorpresa dalle truppe nazifasciste, vennero poi catturati e uccisi la mattina del 20 giugno 1944.

Alle 10,30 ci si sposterà a Sant’Andrea in Campiglia, per la deposizione delle corone da parte del Comune di Figline e Incisa Valdarno e dei rappresentanti dell’associazione “The Black Watch” (Royal Highland Regiment) e per gli interventi di: Federico Cecoro, presidente del Consiglio comunale di Figline e Incisa Valdarno; Cristoforo Ciracì, presidente della sezione Anpi “Aronne Cavicchi” di Figline e Incisa Valdarno; Rachel Rennie, in rappresentanza dell’associazione “The Black Watch”; Giulia Mugnai, sindaca del Comune di Figline e Incisa Valdarno, che inaugurerà anche la targa in memoria di Giuseppina Cavicchi. L’accompagnamento musicale sarà affidato alla Corale Alessandri dell’Associazione Scuola di Musica Schumann. La giornata di celebrazioni si chiuderà con un pranzo sociale in programma alle 13 alla pizzeria I’ Ponte (a Ponte agli Stolli). Per prenotazioni rivolgersi all’Anpi ai numeri 328.0253309 – 340.337 2990

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati