17, Agosto, 2022

Seconda serata del Wag Film Festival: apertura con il contest fotografico e due anteprime nazionali. Stasera dedicata a “The special need”

Più lette

In Vetrina

Seconda serata di successo per il Festival all’auditorium Le Fornaci di Terranuova. Apertura con la premizione del contest fotografico, poi due anteprime nazionale fuori concorso e cinque cortometraggi della sezione “Sguardi d’autore”. Oggi la terza giornata che inizia dalle ore 15. Stasera evento speciale con la proiezione del film “The special need” e il dibattito con rappresentanti istituzionali e del settore sociale

Seconda serata del Wag Film Festival aperta con la prima attività collaterale: il contest fotografico e la mostra “Il conflitto: parte integrante della Natura e dell’Uomo”. Vincitrice Camilla Vada, premiata presso il #QuasiQuasi_social cafè_, dove le foto rimarranno visibili nelle prossime settimane. Mentre l’apertura delle proiezione era dedicata a due opere in anteprima nazionale e fuori concorso per la categoria “WagMovie”, riservata agli autori dello staff del Wag Film Lab e ai più stretti collaboratori.
 
“Prometti di non farmi mai del male” di Francesca Ingold e Giulia Lachi apre una riflessione sulla relazione tra due persone: l’amore può essere un contratto? “Si parte da uno sguardo casuale tra un ragazzo e una ragazza per poi passare a uno scenario surreale, con due avvocati che indagano sugli sviluppi dell’incontro” – spiega Franesca, al suo esordio alla regia – “Il primo messaggio è legato alla violenza contro le donne, ma non è l’unico: quanto siamo disposti a darsi verso l’altro o siamo restii nella nostra società?”. Le fa eco Giulia: “Io ho letto nella storia un’attenzione per rispetto verso l’altro in ogni tipo di relazione, di coppia, in famiglia o di amicizia. Niente ci può guidare in questa cosa, neanche la legge”.
 
L’altro è stato “The witchsitter” della coppia di registi Giacomo Bronzi e Nanni Montomoli: una commedia dai toni surreali, che ha animato anche l’incontro con i due sul palco a cura di Vanni Baldini: “Un film nato come esperimento per metterci alla prova con nuove tecniche, ma dal film si può dedurre il pensiero secondo cui le donne sono migliori degli uomini, anche per questo mettiamo sempre la donna nei nostri film: più facile e interessante interagire con lei”.
 
La serata è proseguita con le proiezioni di cinque cortometraggi in concorso per la sezione “Sguardi d’autore”, che saranno giudicati dal lavoro della Giuria Speciale dei giovani: “Nella tasca del cappotto” di Marco Di Gerlando (Vincitore “Aurora Prize” al Pazmany Film Festival 2014 di Budapest) , “Piccola storia di mare” di Dario Di Viesto (Premio Speciale della Giuria al Bibbiena Film Festival 2014), “37°4 S” di Adriano Valerio (Menzione Speciale della Giuria al Festival di Cannes 2013), “Cargo” di Carlo Sironi (Primo Premio al Festival del Cinema di Tangheri 2012), “Come se fosse per sempre” di Maurizio Forcella (Miglior Corto al Festival Cortincontri 2014 di Padova).
 
Oggi la terza giornata sarà più ricca di eventi, con alcuni appuntamenti speciali: si parte alle ore 15 all’auditorium Le Fornaci di Terranuova con la sezione in concorso “Prospettive”: “Sorrow” di Alessia Duranti (Selezione ufficiale Valdarno Cinema Fedic 2014), “La leggenda dell’anello” di Benedetta Vitale (Anteprima Nazionale), “Cosa volevo dirmi” di Samuel Webster (Anteprima Nazionale), “M.o.M” di Margherita Premuroso (Miglior Film al Cartoons Film Festival 2014), “Secchi” di Edoardo Natoli (Miglior Cortometraggio al Voghera Film Festival 2014), “Tatoo” di Riccardo Di Gerlando (Vincitore del Platinum Award al’l International Film Festival 2014 di Jakarta), “Inopinatum” di Paolo Giuliani (Selezionato per i David di Donatello 2014-2015), “Un mondo meglio che niente” di Cobol Pongide e Marco Santarelli (Menzione Speciale della Giuria al 30° Torino Film Festival).
 
A seguire alle ore 17.30 il primo dei due eventi speciali della giornata: la presentazione del progetto “Racconti e Sussurri Antichi” a cura di Lorella Serni, in collaborazione con la Residenza Sanitaria Assistenziale e il comune di Terranuova Bracciolini. A seguire “Zavorra” di Vincenzo Mineo (Vincitore sezione “Human Rights Doc” al V Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli).
 La serata proseguirà con il secondo degli eventi collaterali di Altre Realtà al #QuasiQuasi _social cafè_: aperitivo-cena accompagnato da brevi letture teatrali, opere selezionate di giovani autori del territorio, prosa e poesia recitate dal vivo da un team di attrici Wag.
 
Dopo cena, alle ore 21.15, la proiezione di “The special need”, un film di Carlo Zoratti (fuori concorso), che ha ricevuto il Premio del Pubblico al SXSW Film Festival di Austin. A seguire il dibattito sul film e sul tema dell'assistenza sessuale per disabili con Enzo Brogi (consigliere regionale della Toscana), Lorenzo Puopolo (Assessore alla Scuola e al Sociale del Comune di Terranuova Bracciolini), Giacomo Cioni (educatore professionale – Coop.Soc. Koinè), Elena Marotta (psicologa), Gabriele Viti (ricercatore sociale) e Francesco Piomboni (counselor professionista).

Un appuntamento di rielievo per il Festival, come ha precisato il direttore artistico Jacopo Fontanella: "Inoltre, insieme allo staff, vorremmo ringraziare WebKorner per l'importante collaborazione nata durante la manifestazione, che si è gentilmente proposta come sponsor dove aver percepito e accolto lo spirito con cui è nato il nostro Festival".

Si ringrazia Giacomo Focardi per le fotografie della gallery.
 

Articoli correlati