07, Agosto, 2022

Scuole superiori, il quadro delle nuove iscrizioni: dai licei ai tecnici ai professionali, le scelte degli studenti

Più lette

In Vetrina

Si sono chiusi i termini per le iscrizioni alle scuole superiori: quest’anno tra l’altro con una procedura nuova e non per tutti semplicissima, visto che era possibile completare la domanda di iscrizione soltanto con Spid. Segreterie degli Istituti a disposizione di famiglie e studenti quindi già dall’inizio del mese di gennaio, per dare tutto il supporto possibile oltre che per fornire le informazioni necessarie per compiere con la massima consapevolezza possibile questa scelta. Tra l’altro qualche numero rimane ancora da consolidare, visto che non tutti sono riusciti a completare la domanda entro la scadenza del 4 febbraio. Ad ogni modo i dati, che tra l’altro subiscono anche in Valdarno un lieve calo dovuto alla tendenza demografica, vedono comunque una conferma dei maggiori indirizzi liceali, di quelli professionali e anche una ripresa di alcuni indirizzi tecnici. Ecco dunque come sono andati gli Istituti superiori del Valdarno.

ISIS VALDARNO
Il Dirigente scolastico professor Lorenzo Pierazzi spiega: “Le iscrizioni sono andate molto bene. Già lo scorso anno eravamo contenti dei nostri risultati, con 334 iscritti, un risultato che non credevamo di superare quest’anno; invece gli iscritti sono in totale 337, senza contare gli slittamenti, i cambi e chi ha avuto problemi e deve ancora procedere. Ci siamo stabilizzati su un numero piuttosto alto, che ci riempie di orgoglio e ci fa capire che la nostra politica scolastica, incentrata sul merito e sul rimanere all’altezza delle aspettative, procede nella direzione giusta. All’ITT gli iscritti sono 195; contando il fatto che usciranno dalle quinte superiori 111 ragazzi, il gap è di 84 e questo vorrà dire praticamente avere 4 classi in più, una bella sfida. Il vero exploit riguarda le iscrizioni all’ITE, dove per la prima volta da quando sono Dirigente, abbiamo raggiunto 65 iscritti; 34 sono per l’indirizzo amministrazione finanza e marketing. Rimangono stabili i numeri dell’Istituto Professionale: 76 gli iscritti, con 27 nell’ambito di operatori del benessere. Rimane il nostro fiore all’occhiello il corso di informatica, che da solo ha totalizzato 73 iscritti. Come ISIS siamo soddisfatti e sentiamo la fiducia che il territorio ha nei nostri confronti.”

LICEI GIOVANNI DA SAN GIOVANNI
Soddisfatta per i dati alla chiusura delle iscrizioni la Dirigente scolastica, professoressa Lucia Bacci: “Le iscrizioni sono andate davvero molto bene: il totale per il nostro istituto è di 298 iscritti, con una crescita rispetto allo scorso anno. Di questi, 105 studenti hanno scelto il Liceo delle Scienze Umane; 51 il Liceo economico sociale; 87 sono gli iscritti al Liceo linguistico; 55 al Liceo scientifico. Sono numeri importanti che confermano ancora una volta il grande interesse dei ragazzi nei confronti degli indirizzi liceali che il Giovanni da San Giovanni mette a loro disposizione”.

ISTITUTO VARCHI
A tracciare il quadro è la Dirigente scolastica, professoressa Chiara Casucci: “I numeri complessivi sono in linea con lo scorso anno”, quando gli iscritti furono circa 240. “Abbiamo registrato però un aumento delle richieste nel Liceo scientifico sportivo, con 36 iscritti, per il quale avanzeremo la richiesta di formazione di due classi prime; il Liceo classico con una ventina di iscritti si conferma in linea con gli anni passati; il Liceo scientifico con oltre settanta iscritti ha i numeri per formare tre classi prime; due prime saranno formate anche al Liceo artistico, dove sono una quarantina gli iscritti; il Professionale ha visto una lieve flessione nelle iscrizioni ma anche in questo caso chiederemo la formazione di due classi. Ricordo infine che per il prossimo Anno scolastico è stato autorizzato anche l’indirizzo scientifico e delle scienze applicate con durata quadriennale: adesso contatteremo gli iscritti e le famiglie per rilevare le effettive intenzioni, visto che l’approvazione è arrivata quando già le iscrizioni erano avviate”.

ISIS VASARI
Sono circa 140 i nuovi iscritti; a fare il punto è il Dirigente scolastico, professor Alessandro Papini: “Abbiamo formato una classe di Liceo delle scienze applicate con una ventina di iscritti, sulle quali abbiamo puntato nell’ambito scientifico; abbiamo 44 iscritti e dunque due classi al tecnico, negli indirizzi di Agrario e di Costruzioni ambiente e territorio, conosciuti anche come Geometri. Quest’ultima è una novità positiva perché dopo anni di flessione si ha una lieve ripresa, probabilmente anche sulla scia dell’importante ripresa del mondo dell’edilizia e delle costruzioni in questa fase di ripartenza. C’è invece una lieve flessione sull’Alberghiero che conta una settantina di iscritti, e che formerà una classe prima in meno: questo calo è probabilmente in parte dovuto alla crisi generale del settore dell’ospitalità turistica dovuta alla pandemia, tant’è vero che anche nel triennio c’è sempre maggiore interesse sulla parte della cucina e ristorazione, meno in quella dell’accoglienza, e questo deve far riflettere sulla necessità di investire sulla ripartenza del turismo. Il calo comunque è in linea con una tendenza demografica generale”.

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati