29, Novembre, 2022

Ruba il denaro di un fontanello pubblico: i carabinieri lo denunciano per furto e lo arrestano per detenzione illegale di armi

Più lette

In Vetrina

I carabinieri della stazione di Reggello hanno arrestato in flagranza per detenzione illegale di armi e munizioni e denunciato in stato di libertà per furto aggravato un 66enne di San Giovanni.

I fatti risalgono al 6 gennaio: i carabinieri intervengono a Reggello dopo che qualcuno aveva forzato la cassa del fontanello pubblico di acqua potabile a Cascia e portato via il denaro. Una volta avute le indicazioni sul mezzo usato dall’uomo per andarsene sono scattate le ricerche. L’auto ed il suo conducente sono stati ritrovati vicino ad un altro fontanello: i controlli hanno permesso di ritrovare nell’auto le monete rubate poco prima, attrezzi da scasso, piedi di porco e cesoie per il ferro, nonché un fucile monocanna calibro 24 privo di matricola con numerose munizioni.

La successiva perquisizione presso la casa del 66enne ha permesso di scoprire un altro fucile da caccia e numerose altre munizioni, il tutto risultato essere oggetto di furto. In base agli accertamenti svolti l’uomo è risultato sprovvisto di alcun titolo autorizzativo di polizia: non solo a suo carico vi era un provvedimento della Prefettura di Arezzo di divieto detenzione armi e munizioni. Il 66enne è stato arrestato e portato ai domiciliari in attesa della attesa del giudizio con rito direttissimo.

 

Articoli correlati