28, Settembre, 2022

Rivoluzione in Consiglio comunale: la consigliera Meli abbandona il Pd, nasce il Gruppo Misto

Più lette

In Vetrina

“Scelta sofferta ma inevitabile”, spiega la ex esponente del Partito Democratico. E ora il Consiglio cambia volto: con i due ex di Insieme per Rignano, Ghiandelli e Certosi, nasce infatti il Gruppo Misto, che è il più consistente dopo quello di maggioranza

Cambia fisionomia politica, il Consiglio comunale di Rignano: la consigliera comunale Silvia Meli, eletta nelle file del Partito Democratico, ha deciso infatti di abbandonare il gruppo del Pd. "Una scelta sofferta ma inevitabile – scrive in una nota sulla propria pagina facebook – da troppo tempo le questioni personali condizionano la politica di Rignano, si può essere avversari ma nemici mai". 

Il suo addio segna però contemporaneamente la nascita di un nuovo Gruppo all'interno del Consiglio comunale: si forma infatti il Gruppo misto, nel quale confluiscono, oltre alla stessa Meli, anche i due ex di Insieme per Rignano, cioè Filippo Ghiandelli e Giacomo Certosi, che avevano lasciato il gruppo di maggioranza nei mesi scorsi. "Il nostro gruppo – spiegano – nasce dalla sincera e profonda convinzione che possa esistere un modo diverso di fare politica, lontano da polemiche e personalismi e focalizzato su contenuti e idee". 

Il Gruppo misto, con tre componenti, diventa il più consistente dopo quello di maggioranza: il Pd resta infatti con due consiglieri (Eva Uccella e Andrea Tatini), mentre Laboratorio Politico Sinistra ha un solo consigliere (Alberto Mariotti). I tre membri del Gruppo Misto annunciano che si muoveranno d'ora in poi "con una propria autonomia di azione, nel rispetto del mandato ricevuto dagli elettori". 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati