25, Luglio, 2024

Presentata la lista dei candidati all’assemblea nazionale del Pd a sostegno di Matteo Renzi

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Lunedì scorso a Terranuova è stata presentata la lista dei candidati all’Assemblea nazionale del Pd da parte del Comitato provinciale Arezzo per Matteo Renzi. Del gruppo fanno parte anche due rappresentanti del Valdarno: Simona Neri e Caterina Barbuti

Lunedì pomeriggio in piazza a Terranuova è stata presentata la lista dei candidati all’Assemblea nazionale del Pd da parte del Comitato provinciale Arezzo per Matteo Renzi.

Tra i nomi ci sono due rappresentanti del Valdarno: Simona Neri sindaco di Pergine e Caterina Barbuti assessore del comune di Terranuova. Gli altri nomi della lista dei candidati della mozione Renzi-Martina sono: Albano Ricci, assessore del Comune di Cortona; Enrico Casini, presidente dell’Assemblea regionale del PD; Serena Stefani, vice sindaco del Comune di Pratovecchio Stia; Andrea Laurenzi, già vice sindaco del Comune di Sansepolcro; Marco Renzi, sindaco del Comune di Sestino.

"Sono sette persone competenti ed espressione dei territori" – ha commentato l'onorevole Marco Donati, coordinatore della mozione Renzi in provincia di Arezzo – "Che negli ultimi anni si sono impegnate fattivamente nel partito e nelle amministrazioni locali. A loro va il mio sentito augurio di buon lavoro certo che sapranno portare il proprio contributo positivo per il futuro del Partito Democratico".

"Siamo un gruppo che asseconda le sensibilità delle vallate e che rappresenta tutto il territorio della provincia di Arezzo" – le parole di Simona Neri – "Siamo amministratori e militanti di piccole e grandi realtà locali convinti sostenitori della mozione Renzi-Martina, convinti che ci voglia più Europa nella gestione delle emergenze sociali e della sicurezza, ma convinti soprattutto che si debba ripartire dal dinamismo di Matteo e dalla capacità di rompere gli schemi che ha portato nei 1000 giorni di Governo Renzi ad approvare veri provvedimenti di sinistra (la legge sul Dopo di Noi, la Legge contro lo spreco alimentare, la Legge sulle Unioni Civili..) ed alcune delle riforme più importanti degli ultimi tempi. Ci impegneremo a rappresentare il nostro territorio e continueremo a sostenere la spinta riformista di un partito che deve fornire risposte alle paure populiste, che riparte insieme dal Lingotto e che proprio li raccoglie i contributi e le diverse sensibilità interne traducendole in una vera proposta politica popolare".

Anche Caterina Barbuti ha commentato questa candidatura: "Se saremo in grado di raccontare e spiegare il nostro progetto di futuro per l’Italia, sconfiggendo le insicurezze, se saremo in grado di far capire quali sono i nostri valori e le cose in cui crediamo allora riusciremo a far capire l’importanza della nostra proposta di cambiamento, avanti insieme per Matteo Renzi e Maurizio Martina".

 

Articoli correlati