25, Settembre, 2022

Palestra di Matassino, terminato l’intervento da 300mila euro. Ripartono le attività

Più lette

In Vetrina

Rifacimento del tetto con la bonifica delle parti in amianto, adeguamento antisismico di tutta la struttura e rinnovo di spogliatoi e servizi igienici: gli interventi da 300mila euro alla palestra di piazza Don Minzoni a Matassino sono terminati e le attività sportive sono ripartite.

Approfittando della pausa estiva, il Comune aveva commissionato alcuni lavori aggiuntivi di sostituzione degli infissi, dei sanitari e altre rifiniture, oltre alle imbiancature – tutti già terminati – così da restituire a scuola e società sportive una palestra completamente rinnovata. I lavori erano iniziati a fine 2021 con la rimozione della vecchia copertura, la bonifica delle sue parti in amianto e il rifacimento del tetto. A questi sono seguiti poi l’adeguamento antisismico della struttura e la riqualificazione degli spogliatoi. Alla fine di agosto è terminata la pulizia straordinaria di fine cantiere a cura di una ditta specializzata.

“La palestra di Matassino torna a essere uno dei luoghi di riferimento per lo sport, in particolare per quello giovanile, nel nostro territorio. Lo fa al termine di un intervento profondo che ha consentito di riconsegnare a scuole e società sportive un impianto sicuro e con strutture più accoglienti. Abbiamo inoltre fatto in modo di impiegare i mesi estivi, quando le attività sportive sono sospese, per alcuni miglioramenti che inizialmente non erano previsti. Da oggi, quindi, la palestra può di nuovo essere utilizzata da mattina a sera”, commenta il vicesindaco con delega ai Lavori pubblici, Enrico Buoncompagni

 

Articoli correlati