20, Luglio, 2024

“Neorealismi”: un laboratorio di illustrazione con Elisa Talentino

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

All’interno del Festival “Sguardi sul Reale”, anche la possibilità di partecipare ad un Workshop curato dall’illustratrice torinese: un modo per raccontare la realtà partendo da immagini provenienti dal passato cittadino, grazie alla collaborazione con l’Archivio 900 di Terranuova Bracciolini.

Entra nel vivo la seconda settimana di Sguardi sul Reale, il festival con base all’Auditorium Le Fornaci di Terranuova Bracciolini, iniziato lo scorso 29 Aprile e previsto fino a Domenica 14 Maggio.

Tanti gli eventi e le proiezioni all’interno dell’appuntamento nato nel 2011 come Festival di cinema documentario, e cresciuto negli anni seguendo la volontà di indagare il racconto del reale attraverso molteplici forme di rappresentazione artistica: spazio quindi anche alla fotografia, alla musica, alla pittura e all’illustrazione.

Proprio quest’ultima, indubbiamente non trascurata nel programma, vedrà questo fine settimana l’inaugurazione presso Palazzo Concini di “Egli Danza!”, una raccolta di illustrazioni ispirate alla storia di Pinocchio, del designer  Leonardo Mattioli. A conferma di quanto la pratica illustrativa sia importante all’interno del cartellone del festival, nell’ultimo fine settimana previsto si terrà un laboratorio molto singolare, a rappresentanza di Sguardi Factory Lab (il progetto articolato tra Workshop, laboratori con le scuole ed altre occasioni di formazione dedicate alla produzione artistica e allo sviluppo della stessa,con il quale l’Associazione MACMA indaga sul racconto della realtà attraverso molteplici forme di espressione).

 

 

Proprio al centro del ricchissimo programma della settima edizione, spicca il laboratorio “Neorelismi”, che si terrà nei giorni 13 e 14 di Maggio all’ interno del #QuasiQuasiSocialCaffè di Terranuova Bracciolini. Questo Workshop di illustrazione sarà tenuto e curato da un’artista d’eccezione, Elisa Talentino.

Nata a Torino nel 1981, Elisa Talentino è riconosciuta a livello internazionale come apprezzatissima illustratrice, le quali opere sono caratterizzate da figure astratte, sensuali e misteriose, attraverso una sperimentazione tecnica che l’ha portata a specializzarsi particolarmente nella serigrafia. Collaboratrice, tra le altre cose, con Mondadori, La Stampa e il New York Times, il suo libro “Le Jardin D’Hiver” ha ricevuto la menzione d’onore al premio Lidu Art Books di Praga, è stato presentato al Festival Internazionale di Illustrazione e Fumetto di Bologna, al Premio Ilustrarte di Lisbona e alla Children Book Fair di Bologna. Proprio qui, ha presentato anche nel 2016 “Metamorphosis”, il suo ultimo lavoro.

 

“Neorealismi”, organizzato anche con la collaborazione di Melania Gazzotta, si pone l’obiettivo di lavorare sulla costruzione di un racconto visivo immaginato, partendo come spunto dal quotidiano di istantanee che raccontano la provincia Italiana degli anni Cinquanta e Sessanta: fondamentale per tutto questo, la relazione con l’Archivio 900, l’archivio fotografico del Comune di Terranuova Bracciolini conservato proprio presso la Biblioteca delle Fornaci. Una preziosa raccolta di testimonianze visive sulla quotidianità di un’epoca passata, attraverso foto donate dal fotografo terranuovese Bruno Francioni, e altre preziose immagini donate dai cittadini e restituite alla comunità in seguito ad una costante digitalizzazione: un patrimonio in continua crescita.

 

La partecipazione è aperta a chiunque voglia cimentarsi nella sperimentazione del racconto del reale attraverso il disegno, quindi ad aspiranti illustratori o storytellers di qualsiasi livello di esperienza ed età. Il materiale personale da disegno è ovviamente richiesto ed indispensabile per la partecipazione, mentre l’organizzazione si occuperà di fornire tutti i materiali e gli attrezzi necessari per la realizzazione dei lavori. 

Il Workshop inizierà Sabato 13 Maggio a partire dalle 14.30, con un primo giorno di introduzione teorica dove verranno illustrate da Elisa Talentino le regole fondamentali dello story telling per immagini ed alcune tecniche di lavorazione come la Monotipia (una tecnica che mischia incisione e pittura) e la Tecnica della Riserva (che utilizza lo stesso principio dello stencil, attraverso materiali differenti nella creazione della forma attraverso la quale si crea un immagine con l’ausilio di vernice) . Nello stesso giorno, saranno messe a disposizione dei partecipanti alcune foto dell’Archivio 900, utili per la progettazione e la creazione di un racconto visivo che sarà abbozzato attraverso la pratica il giorno seguente, Domenica 14 Maggio, a partire dalle ore 10.

Le iscrizioni sono aperte fino al raggiungimento della quota massima di 20 partecipanti, le modalità e le date di scadenza sono reperibili nel sito di MACMA e nell’evento Facebook relativo al laboratorio. La quota di partecipazione è di 90 euro per persona.

 

Articoli correlati