24, Settembre, 2022

“Migliorare la videosorveglianza riducendo il fondo per pensioni integrative dei vigili urbani”: la proposta di M5S

Più lette

In Vetrina

La proposta è contenuta in una mozione che sarà sottoposta alla discussione del prossimo Consiglio comunale, in programma il 26 ottobre. Si parla di un taglio al fondo per le pensioni integrative della Polizia municipale di 13mila euro, da destinare alla videosorveglianza

Tagliare parte dei fondi destinati alla previdenza completementare degli agenti di Polizia municipale, e utilizzare quei soldi per migliorare e incrementare la rete della videosorveglianza che vigila su Montevarchi: è la proposta contenuta in una mozione depositata dal Movimento 5 Stelle, e che sarà discussa, su proposta del capogruppo Carlo Norci, al Consiglio comunale del 26 ottobre prossimo. 

Nel testo della mozione si ricorda che esiste un "fondo per la previdenza complementare dei vigili urbani" e che ad esempio, per lo scorso anno, è stata impegnata in questo fondo "la somma di € 33.000,00". 

Parte di quei 33mila euro, per la precisione circa 13mila euro, dovrebbero essere dirottati, secondo la proposta pentastellata, sulla videosorveglianza. La mozione punta infatti a "destinare per l’anno 2018 un importo di circa 20mila euro per il fondo pensione integrativa dei vigili urbani e utilizzare la differenza di 13mila euro per degli impianti di video sorveglianza di una qualità e risoluzione tali da chiaramente identificare una persona o leggere una targa di veicolo, che siano installate in punti nevralgici e sensibili del territorio comunale individuati da parte della Giunta". 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati