03, Ottobre, 2022

Il Trittico di San Giovenale protagonista dell’iniziativa “La Musica è la voce dell’Arte”

Più lette

In Vetrina

L’appuntamento, a cura della Fondazione Verrocchio, è per martedì prossimo alle 21 al Museo di Cascia

Associare le opere d’arte alla musica: è questo l’obiettivo del progetto “La Musica è la voce dell’Arte” idea progettuale della Fondazione Verrocchio. Tra le opere inserite c’è anche il Trittico di San Giovenale di Masaccio custodito presso il Museo di Arte Sacra di Cascia.

Ed è stata scelta proprio questa opera dalla Fondazione Verrocchio per presentare l’anteprima del progetto, prevista per martedì prossimo 25 giugno alle 21, naturalmente presso il Museo di Cascia, con il patrocinio del Comune di Reggello, Museo Masaccio, Sistema Museale.

La serata sarà allietata dalle musiche del pianista Pietro Geroni e prevede i saluti del Sindaco Cristiano Benucci e dell’Assessore alla Cultura Adele Bartolini. Gli interventi previsti sono di Maria Italia Lanzarini scrittrice e curatrice del Museo di Arte Sacra, Nicoletta Matteuzzi storica dell’arte e direttrice del Sistema Museale del Chianti e Valdarno Fiorentino, Fabrizio Bianchi storico dell’arte, scrittore, autore di saggi scientifici per alcune della maggiori riviste scientifiche italiane e per Contesti d’Arte dell’Università di Firenze, Andrea Lensini, fotografo d’arte ed organizzatore di eventi, Lorna Bianchi, scrittrice, operatrice culturale, project manager di Fondazione Verrocchio, Don Ottavio Failli, protagonista del ritorno del trittico nella sua sede storica. Modererà Luigi di Marco Presidente della Fondazione Verrocchio. 

 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati