03, Luglio, 2022

IL SONDAGGIO DI VPOST

Dove vorresti fosse organizzato il mercato settimanale del tuo comune?

IL SONDAGGIO DI VPOST

Dove vorresti fosse organizzato il mercato settimanale del tuo comune?

Giudice di pace, si riuniscono sindaci e capigruppo di cinque comuni: tentativi di dialogo istituzionale

Più lette

In Vetrina

Venerdì pomeriggio a Montevarchi convocata una Commissione straordinaria che per la prima volta riunirà i sindaci e i capigruppo consiliari di Bucine, San Giovanni, Terranuova, Montevarchi, Figline e Incisa. All’ordine del giorno la questione del Giudice di Pace e del Difensore civico

Primo incontro intercomunale per la questione del Giudice di Pace in Valdarno: tentativo di dialogo istituzionale tra cinque comuni, che coinvolgerà sindaci e capigruppo consiliari di Bucine, Montevarchi, Terranuova, San Giovanne e Figline e Incisa. 

Venerdì pomeriggio, alle 17,30 alla Bartolea, è convocata una Commissione straordinaria, destinata proprio al confronto sul tema del mantenimento del Giudice di Pace (che in Valdarno ha chiuso l'attività a dicembre) ma anche del Difensore civico, che non riceve più in Valdarno dall'inizio dell'anno. 

La convocazione è il risultato delle mozioni votate nelle ultime sedute consiliari. "Un tema che – commenta Fabio Camiciottoli, capogruppo di opposizione a Montevarchi – grazie anche al nostro impegno ed al nostro lavoro è oggi una priorità in tutto il Valdarno, a patto che gli impegni promessi dalle varie amministrazioni Comunali, Montevarchi in primis, vengano tradotte in atti concreti al fine di riportare la figura del Giudice di Pace in Valdarno".

"L'incontro é per noi un fatto importante e positivo perché, dopo molti anni, é il primo concreto tentativo per avviare un confronto istituzionale e non solo all'interno delle conferenze dei sindaci per  trovare, in un'ottica di vallata, sinergie comuni e dare risposte concrete. L'incontro sarà anche l'occasione per verificare, partendo dalla salvaguardia del Giudice di Pace e della costituzione di un Difensore civico di vallata, le reali intenzioni dei sindaci e delle forze politiche presenti nei consigli comunali. Sarà importante, questa volta, lasciare da una parte i campanilismi locali per unire risorse ed energie". 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati