17, Agosto, 2022

Faellese-Virtus Leona e Vaggio Piandiscò-Figline le sfide più attese dell’undicesima di andata

Più lette

Oltre a Faellese-Virtus Leona e Vaggio Piandiscò-Figline, in programma nel girone L anche Cavriglia-Viciomaggio, Capolona-Fulgor Castelfranco e Folgor Castelluccio-Pergine. Nel girone M la Tro.Ce.Do. attende il Ludus Valle dell’Arno

Si gioca (inizio ore 14,30) l'undicesima giornata del campionato di Seconda categoria e nel girone L la partita più interessante è senza ombra di dubbio quella che vede la Faellese ospitare la capolista (in coabitazione con il Poppi) Virtus Leona. Dopo la sconfitta di Figline, i padroni di casa (che mercoledì si sono qualificati per gli ottavi di finale di Coppa Toscana) cercheranno di riscattarsi, difendere la posizione in zona play-off e mantenere lo zero nella casella delle sconfitte interne, contro un avversario che, per avere la certezza di restare in testa, è obbligato solo e soltanto a vincere. Partita difficile da pronosticare, fra due squadre che giocano bene a calcio e dispongono di individualità importanti.

Il Pergine, reduce da due sconfitte e due pareggi, cercherà di tornare al successo contro una Folgor Castelluccio che sta vivendo un momento magico e che, a solo un punto dai valdarnesi, intende sfruttare a suo vantaggio il fattore campo (in casa sono arrivati dodici punti sui diciassette totali) per effettuare il sorpasso.

Derby fra due squadre valdarnesi che stanno attraversando un buon momento di forma quello fra un Vaggio Piandiscò che arriva da due vittorie e un pareggio e un Atletico Figline addirittura imbattuto dal 19 ottobre. Entrambe le contendenti sono in ascesa e intenzionate a dare continuità al loro momento positivo. Le premesse sono tutte per una partita giocata a viso aperto nella quale lo spettacolo non dovrebbe mancare.

Il Cavriglia cercherà di infilare il suo primo successo stagionale fra le mura amiche nella sfida che lo vede opposto al Viciomaggio, una delle avversarie dirette per la permanenza diretta in categoria e per questo motivo assolutamente da battere. Impegno non facile per la Fulgor Castelfranco, impegnata in casa di un Capolona che sta disputando un buon campionato e che di certo non farà sconti per sfruttare a proprio favore il secondo impegno casalingo di fila, dopo che la settimana scorsa è stato beffato per 3-2 dal Castelluccio.

Nel girone M la Tro.Ce.Do riceve il Ludus Valle dell'Arno, avversario da non sottovalutare ma che può essere considerato alla portata e contro il quale potrebbero arrivare punti importanti nella corsa per la salvezza.

 

 

Articoli correlati