28, Settembre, 2022

Coronavirus, attuate le misure per il contenimento di un’eventuale diffusione

Più lette

In Vetrina

Misure anche all’ospedale della Gruccia

L'azienda USL Toscana sud est comunica che, in ragione delle misure precauzionali attivate per contenere la diffusione del Coronavirus, da lunedì 3 marzo l’accesso agli ambulatori presenti nel territorio aziendale non sarà più diretto, ma mediato dalla telefonata al centralino della Continuità assistenziale di riferimento territoriale (per Arezzo 0575 303730). Questo per evitare il sovraffollamento nella sala di attesa e per permettere al medico presente nella sede di effettuare la valutazione del singolo caso con triage telefonico.

Per quanto riguarda gli Ospedali, per favorire la massima sicurezza dei visitatori e dei pazienti, gli accessi saranno presidiati da personale sanitario che inviterà chi entra a prendere tutte le precauzioni utili per prevenire qualunque infezione. Per permettere questa organizzazione è stato necessario selezionare solo alcuni dei molti ingressi presenti nelle strutture. L’ingresso è consentito solo quindi solo da questi e dal Pronto Soccorso.

Al presidio della Gruccia: Pronto Soccorso h 24 con pre-triage. Entrata principale – check point dalle ore 8 alle 20  (ingresso in altri orari su chiamata portineria per il personale dipendente che deve entrare in servizio). Ingresso lato servizio mortuario con check point dalle ore 8 alle ore 20 dal lunedì al sabato. Ingresso lato Radioterapia con check point dalle ore dalle ore 8 alle ore 18 dal lunedì al venerdì. L'ingresso riservato al solo servizio mortuario è aperto  tutti i giorni dalle ore 8 alle ore 20.

 

Articoli correlati